Badminton, Torneo Challenge di Acqui Terme

0
1453
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Alex Bruzzone sugli scudi anche al Challenge di Acqui Terme ,il giovane atleta del Boccardo Badminton si conferma sempre leader della categoria Under con due ori e solamente un bronzo nel Doppio Misto per l’abbandono ,per infortunio ,della sua compagna Alessia Delfitto.
Il ritiro ha impedito che ci potesse essere una finale tutta bluceleste, visto i precedenti che davano i novesi vincenti contro Adele Bobbio e Marco Manfrinetti che invece hanno fatto soffrire e battuto Diana Costiuc e Alex Stan confinandoli al secondo posto del podio.
Oro invece nel Doppio assieme a Stan superando nella partita decisiva i marchigiani del Fano Riccardo Biagioli-Matteo Mancini,che avevano in semifinale battuti sul filo di lana ( 22-20 21-19 ) Francesco Motta-Francesco Sposato. Terzi causa una lotta fratricida anche Federico Demicheli e Paolo Porta che contro i due Alex si sono arresi al terzo set.
Anche il tabellone finale del Singolare vedeva tre “shuttler”novesi a medaglia, unico intruso l’acquese Marco Manfrinetti battuto in semifinale da un Bruzzone , a fine torneo imbattuto sul campo ,che asfalta poi il compagno di società Federico Demicheli,duramente provato dal match precedente da Stan che lo aveva costretto al terzo set .
Poco in evidenza le ragazze che ottengono solamente un terzo posto, Diana Costiuc e Angela Ruta sono fermate dalle termali Elena Avidano-Adele Bobbio,maggiore l’intesa di quest’ultime che vanifica ogni ricerca da parte delle novesi di raggiungere il primo posto conquistato poi dalle loro avversarie.
Nei Senior scendeva in campo la coppia che ha portato ,con le sue vittorie ,la società del Presidente Enrico Demicheli alla conquista del quinto posto nel Campionato di Serie A a squadre.
Ed ad Acqui confermavano la loro superiorità, anche se due coppie acquesi facevano di tutto per impedire a Bruno Moldes e Aslam Faizan di arrivare all’oro ,costringendoli in entrambe le partite al terzo set.
Prima in semifinale ,con Alessio Ceradini e Alessio Di Lenardo che conquistavano la prima frazione di gioco arrendedosi solo alla terza per 19-21, uguale copione contro Giacomo Battaglino e Lorenzo Reggiardo che dopo aver vinto il primo set non riuscivano a contrastare il duo pakistan-ispanico.
Copiar non è peccato,cosí ha pensato Camilla Negri ,allieva di Moldes così come la sua compagna Margherita Manfrinetti ( ricordiamo il duplice ruolo del coach spagnolo che allena ambedue le formazioni della provincia di Alessandria) e quindi oro anche per loro battendo in finale la  vogherese Daiana Bariani in doppia con l’albese Vittoria De Pasquale.
Non riesce al novese Manuel Scafuri aiutare la De Pasquale a vendicarsi della Manfrinetti nel Misto,quest’ultima assieme all’ex pluricampione italiano Battaglino chiude a suo favore (21-18 2-19) la finale .
Scafuri manca anche la conferma ,dopo la sua vittoria nel Campionato a Squadre, contro Alessio Di Lenardo, che aveva sancito il sorpasso in classifica dei novesi sui termali. Nella partita decisiva per la vittoria nella categoria Singolare Senior Di Lenardo regola il portacolori del Boccardo in due set.
Ottimo bottino complessivo per il club di Via Ferrando “Scrivia” con la speranza di migliorare tra due fine settimana quando scenderanno nella palestra amica gli atleti della migliori società del Nord Italia per il Torneo “Citta di Novi”

Print Friendly, PDF & Email