Un buon Derthona sconfitto a Lavagna

0
764

Liguria sempre più amara per il Derthona che esce battuto dal “Riboli” di Lavagna per 2-0.
La Lavagnese capolista si impone con un gol per tempo, ma i bianconeri, pur privi di Zirilli e Chirico, non demeritano sul piano della prestazione.
Il Derthona si fa apprezzare soprattutto nel primo tempo, dove gioca anche meglio della Lavagnese. La partita potrebbe cambiare se al 16′, il bel colpo di testa di Baudinelli su azione d’angolo si infilasse in rete anzichè colpire la traversa. Invece la Lavagnese (priva a sua volta di Boggiano e Avellino squalificati e di Di Leo infortunato) scampa il pericolo, si riorganizza e nel finale di tempo, al 42′, passa con una bella azione di Currarino che da sinistra crossa per Marianeschi che rimette al volo in area: la palla sbatte sul braccio di Nebbia e per l’arbitro è rigore: decisione molto opinabile che però Amirante sfrutta al meglio trasformando l’1-0.
Nella ripresa il Derthona prova ad andare a caccia del pareggio, ma al 18′ su un corner la marcatura su Brusacà, appostato sul secondo palo, è troppo allentata e il terzino di testa infila il 2-0 che di fatto chiude la partita.
La Lavagnese amministra il risultato rallentando il ritmo e porta a casa la vittoria: per i leoncelli ancora una volta la magra consolazione di aver giocato alla pari o quasi di un avversario quotatitissimo.

Lavagnese-Derthona 2-0
Lavagnese (4-4-2): Parma, Brusacà (44′ st Di Pietro), Garrasi, Genovali, Ferrando, Venuti, Marianeschi, Damiani (42′ st Della Cella), Croci, Amirante (40′ st Rusca), Currarino. A disp.: Pellegrini, Coccorullo, De Martini, Musante, Privino, Velati. All.: Dagnino
Derthona (4-4-1-1): Ferraroni, Nebbia (24′ st Bosco), Zefi, Ottonello, Rubin, Miale, Serlini (40′ st Mazzocca), La Caria, Cavaglià, Baudinelli, Pellegrino. A disp.: Ocleppo, Garrone, Tarnowski, Guseo, Giordano, Gilio, Gillio. All.: Banchieri.
Arbitro: Nube di Mestre. (Stoilov di Milano e Masaro di Castelfranco Veneto)
Reti: pt 42′ rig. Amirante, st 18′ Brusacà.
Note: Ammoniti Rubin e Cavaglià

Print Friendly, PDF & Email