Coppa: Novese avanti ai rigori

0
540

La Novese piega la Pro Settimo ai calci di rigore e accede ai trentaduesimi di Coppa Italia serie D. Non è stata una grande partita, quella andata in scena al “Girardengo”, ma i quattro gol segnati nei quindici minuti finali, e soprattutto il successo dei ragazzi di Sterpi hanno comunque soddisfatto il pubblico presente.
Dopo sessanta minuti sonnacchiosi passano per primi i biancocelesti, al 29′ della ripresa, quando Didu atterra Ponsat in area e l’arbitro concede un rigore che D’Onofrio (nella foto) non fallisce. La Pro Settimo inserisce l’espertissimo attaccante Lollo Parisi, che si dimostra ancora valido e nel giro di tre minuti sigla il pari su assist di Della Costa. Tempo di mettere palla al centro e un siluro di Zecchinato riporta avanti la Novese, ma a tempo ormai scaduto ancora Parisi in diagonale incrocia in rete il 2-2 e manda tutti ai calci di rigore. Qui però la mira dei torinesi è molto imprecisa (tre errori) mentre la Novese si rivela infallibile. E passa il turno.

NOVESE-PRO SETTIMO 2-2 (3-0dcr)

NOVESE (4-3-3): Invernizzi; Gallio, Vinci, Committante, Leo (6′ st Balestrero); Cantatore, Longhi, Trabace (25′ st Di Lernia); D’Onofrio (30′ st Zecchinato), Rognone, Ponsat. A disp. Masneri, Sola, Barcella, Taverna, Giordano, Pagano. All. Sterpi
PRO SETTIMO (4-3-1-2): Gaudio Pucci; Di Savino, Grancitelli, Cacciatore, Vasario; Perrone (33′ st Vingiano), Didu, Piotto; Marangone (30′ st Parisi); Di Renzo, Dalla Costa. A disp. Maja, Celano, Scialla, Farfallini, Spoto, Santovito. All. Siciliano
ARBITRO: Pedretti di Lovere
RETI: 29’st D’Onofrio rig. (N), 32’st Parisi (PS), 34’st Zecchinato (N), 46’st Parisi (PS).
Sequenza rigori: Dalla Costa (PS) parato, Di Lernia (N) gol, Di Renzo (PS) alto, Longhi (N) gol, Vingiano (PS) parato, Committante (N) gol.

Print Friendly, PDF & Email