4.7 C
Alessandria
sabato, Gennaio 29, 2022

Sospesa dal Questore di Alessandria l’attività di una sala videolottery del tortonese

Prosegue l’attività di controllo dei locali pubblici dotati di apparecchi di intrattenimento e gioco e delle sale scommesse, mirata alla prevenzione e repressione di eccessi nel gioco e, quindi, al contrasto del triste fenomeno della ludopatia, fortemente incentivata dal  Questore di Alessandria Dr Filippo Dispenza.

Questa volta a vedersi sospesa l’attività è stata una sala videolottery situata nel tortonese. Alcuni giorni fa, personale della Squadra Amministrativa della  Divisione di Polizia Amministrativa della Questura aveva effettuato controlli di rito presso alcune sale giochi e scommesse della città, riscontrando in una di esse violazioni delle licenze a suo tempo rilasciate dal Questore; in particolare,  veniva accertata l’assenza del titolare della sala, al momento sostituito da un’altra persona non autorizzata e, direttamente ricollegata a tale circostanza, l’impossibilità da parte del titolare stesso di effettuare le necessarie e dovute verifiche finalizzate ad impedire l’accesso di persone minorenni, come previsto dalle legge ed esplicitamente contemplato dalle molteplici prescrizioni dettate dalla licenza.

Immediata la segnalazione all’A.G. per violazione degli artt.8, 9 e 17 Tulps e, contestualmente, il provvedimento di sospensione dell’attività per 20 giorni firmato dal Questore.

La stessa sala, già nel mese di marzo, era stata destinataria di un analogo provvedimento di sospensione per identiche infrazioni; anche all’epoca il titolare era stato denunciato all’A.G. , con conseguente chiusura del locale per 15 giorni.

Gli esercizi dedicati all’intrattenimento mediante apparecchiature da gioco ed alla  raccolta scommesse su eventi sportivi richiamano un’utenza variegata e sempre più numerosa, proprio per la peculiare tipologia di attività che svolgono e per la facilità di guadagno che offrono alla clientela, dove, al divertimento assicurato corrispondono vincite consistenti. Formula questa che impone la massima e costante attenzione delle Forze dell’Ordine e che ormai da diversi mesi a questa parte ha visto sempre più impegnata la Questura di Alessandria in controlli capillari,  a tutela della collettività e, non ultima, di quella categoria di soggetti quali i minori che per età può rivelarsi più facilmente attratta ed influenzabile da alternative di svago concretizzantesi in pericolose dipendenze.

Articolo precedentePubblico ludibrio
Articolo successivoL’angolo della poesia
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x