Brevi di cronaca

0
870

I Carabinieri di Serravalle Scrivia hanno tratto in arresto per concorso in furto aggravato i cittadini di nazionalità marocchina Nafi Abdelilah, 36enne domiciliato in Casetggio (PV) ed il 30enne Khalfaoui Hassan, residente a Melegnano (MI), entrambi con precedenti di polizia.
Gli interessati, unitamente ad un altro complice al momento non ancora identificato, utilizzando due borse schermate con carta stagnola al fine di eludere i sistemi antitaccheggio, riuscivano a sottrarre dall’interno di quattro punti vendita ubicati presso il centro commerciale Outlet di Serravalle Scrivia, merce varie per un valore complessivo di 4.000,00 euro, venendo però sorpresi dai militari dell’Arma mentre stavano occultando la refurtiva su di una autovettura Peugeot 307 nella loro disponibilità. Dichiarati in arresto, venivano trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma di Novi Ligure a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. La merce oggetto del furto, interamente recuperata, è stata restituita agli aventi diritto.

I Carabinieri della Stazione di San Giuliano Vecchio (AL), hanno tratto in arresto per lesioni aggravate S.Z., 18enne cittadino marocchino residente a Mombaruzzo (AT) e denunciato in stato di libertà per il medesimo reato altri sette giovani anch’essi di nazionalità marocchina, cinque dei quali di minore età, ed una minorenne italiana, residenti in Alessandria ed in provincia di Asti.
I predetti, alle ore 14,00 circa dell’ 8 giugno u.s., raggruppati nei pressi del supermercato Gulliver di via Perfumo in frazione Spinetta Marengo, aggredivano per futili motivi, colpendolo con calci e pugni, un 58enne residente in Spinetta Marengo. Sul posto interveniva una pattuglia della Stazione Carabinieri di San Giuliano Vecchio che, dopo aver soccorso il malcapitato, fermava gli aggressori procedendo all’arresto di uno di essi che veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Comando Provinciale di Alessandria in attesa del rito direttissimo disposto nei suoi confronti dalla competente Autorità Giudiziaria. Il malcapitato, trasportato presso il locale pronto soccorso veniva medicato per alcune escoriazioni e contusioni, non gravi, riportate nel corso dell’aggressione.

I Carabinieri di Cabella Ligure hanno denunciato in stato di libertà per trasporto non autorizzato di rifiuti non pericolosi due cittadini marocchini di 45 e 23anni, entrambi residente a Montegioco.
Gli interessati, venditori ambulanti, venivano controllati dai militari operanti in Piazza della Vittoria di Cabella Ligure a bordo di un furgone Fiat Ducato sul quale stavano trasportando, privi di qualsiasi autorizzazione, vario materiale ferroso di scarto composto da travi e tondini in ferro, telai di reti e parti di autovetture. Il materiale rinvenuto ed il mezzo venivano pertanto sottoposti a sequestro.

Print Friendly, PDF & Email