9.9 C
Alessandria
sabato, Ottobre 23, 2021

Chiuso centro massaggi cinese

Continua l’attività di controllo dei centri massaggi e benessere della città da parte dei Carabinieri della Compagnia di Alessandria. Nella serata di venerdì è stato controllato un centro benessere del centro cittadino gestito da una donna cinese di 30 anni regolare sul territorio nazionale, al fine di verificare il regolare svolgimento dell’attività di estetista e le attività che si svolgevano realmente nel locale.

Al controllo partecipava personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Alessandria e, per quanto riguarda le materie di specifica competenza, personale del NAS di Alessandria. Nell’esercizio al momento del controllo erano presenti, oltre alla titolare, due donne, una 42enne e una 23enne sempre cinesi e regolari sul territorio italiano, impiegate come dipendenti per l’esecuzione dei massaggi, una delle quali non risultava però regolarmente assunta e, per tale motivo, verrà inviata anche una comunicazione all’Ispettorato del Lavoro dei Carabinieri di Alessandria per i provvedimenti di specifica competenza.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile contestavano alla donna che gestisce il locale il favoreggiamento della prostituzione e l’esercizio di una casa di prostituzione in quanto, nel corso di accertamenti svolti nel tempo, è stato verificato che la donna favoriva la prostituzione, facendola esercitare all’interno del centro dalle due giovani dipendenti che in più circostanze avevano compiuto atti sessuali con i clienti dell’esercizio. Inoltre, dal controllo amministrativo e sanitario è risultato che non era presente sul posto il responsabile tecnico del centro benessere, nonché una serie di violazioni per quel che riguarda la normativa relativa al numero, alla dislocazione e all’uso dei locali del centro per lo svolgimento dei massaggi, all’abbigliamento da utilizzare, ai servizi igienici, al locale spogliatoio, motivi per i quali verrà data comunicazione al Comune di Alessandria per l’irrogazione di sanzioni amministrative di competenza e l’eventuale sospensione dell’attività.

Alla fine del mese di gennaio era stato effettuato dai Carabinieri della Stazione di Alessandria Principale e dal NAS di Alessandria un controllo a un altro centro massaggi cinese della città con la denuncia in stato di libertà della donna che gestiva il centro sempre per favoreggiamento della prostituzione e l’irrogazione di numerose sanzioni amministrative per la violazione della normativa sanitaria e del regolamento comunale per l’attività in argomento.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x