6.3 C
Alessandria
martedì, Ottobre 26, 2021

Dal volontariato locale un contributo per il Dipartimento di Prevenzione dei Tumori

E’ arrivato dalla sinergia tra alcune associazioni locali di diversa tipologia (mediche, musicali, istituzionali) un importante contributo per l’ASL, con destinazione vincolata al Dipartimento di Prevenzione dei Tumori. La somma di denaro donata è il frutto di una serie di eventi musicali organizzati nel territorio ovadese e novese nella scorsa estate. Si tratta di sei appuntamenti organizzati da “Iniziativa CAMT Monferrato” in collaborazione con l’Associazione Musicale “Alfredo Casella” – già promotrice di Musicanovi – e tre Onlus particolarmente attive sul territorio nel campo del volontariato: Ciliberto di Novi Ligure, Vela di Ovada e Aiutiamoci a Vivere di Acqui Terme. La manifestazione più importante si è svolta il 28 maggio scorso, con il concerto “Musica: Arte della Salute” che ha permesso agli organizzatori di ottenere un fondo di 3.849 euro. Nel corso della serata si sono esibiti i 50 musicisti dell’Orchestra Filarmonica di Stato “Mihail Jora” di Bacau diretti dal Maestro Gudni Emilsson, che hanno accompagnato le esibizioni di Gianluca Faragli (pianoforte), Aigerim Konakbayeva (Pianoforte) e del maestro Maurizio Barboro (pianoforte). Da giugno a settembre 2013 si è poi passati alle “Settimane musicali internazionali”, nate dalla collaborazione con i Comuni e con l’ “Associazione Oltregiogo”. I concerti si sono svolti a Carrosio, nella vecchia Abbazia di San Remigio a Parodi Ligure, Basaluzzo, nella Chiesa del Convento di Voltaggio e nella Sala del Torchio della Casa Lunga a San Cristoforo hanno suonato musicisti di primo piano per tutti i mesi della manifestazione. Lo scorso ottobre, come da tradizione, si è svolta la serata finale a San Cristoforo del “Concorso Franz Schuberth”, che ha visto la partecipazione di giovani artisti provenienti da tutto il mondo. Nel corso delle serate sono stati raccolti 931 euro che vanno così ad aggiungersi al “fondo” raccolto durante la serata musicale di Novi Ligure, per un totale di 4.780 euro destinati al Dipartimento di Prevenzione dei Tumori cha ha sede a Ovada. Il Dipartimento è comunque operativo per tutta la provincia di Alessandria, e destinerà il fondo per finalità correlate agli sviluppi degli screening oncologici. Sotto la direzione dal dottor Giancarlo Faragli, si sta infatti mettendo in atto un progetto di ricerca sui tumori dell’intestino, per saggiare le potenzialità di un nuovo marcatore precoce per i tumori intestinali in fase precoce, con un aggiornamento per gli operatori sanitari e serate specifiche aperte alla popolazione.

Luca Piana

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x