25 C
Alessandria
martedì, Luglio 27, 2021

Alessandria tra le città più calde del Nord Ovest. Combattere il grande caldo con frutta e verdura di stagione ma attenzione alla giusta conservazione

Anche Alessandria è tra le città più calde, dove la colonnina di mercurio sta toccando gli oltre 32° con picchi di umidità pari all’80%.
Per combattere il grande caldo Coldiretti, coerente con le indicazioni del Ministero della Salute che, come negli anni passati ha provveduto ad attivare le seguenti iniziative nell’ambito del programma di attività Estate sicura 2014, sta promuovendo l’apertura straordinaria dei mercati di Campagna Amica, un modo per favorire l’acquisto di frutta e verdura di stagione, di qualità e al giusto prezzo per aiutare a fronteggiare il rischio di colpi di calore, soprattutto per gli anziani.
“Con l’arrivo del caldo consumare frutta e verdura fresca, fonte di vitamine, sali minerali e liquidi preziosi, è importante – affermano il presidente e il direttore della Coldiretti alessandrina Roberto Paravidino e Simone Moroni – per mantenere l’organismo in efficienza. Proprio come suggerito dalle indicazioni del Ministero della Salute che per combattere le ondate di calore suggerisce di mangiare molta frutta fresca che contiene fino al 90 per cento di acqua”.
Il miglior modo per combattere il caldo e l’eccessiva sudorazione è infatti quello di mangiare cibi rinfrescanti, ricchi di vitamine e sali minerali indispensabili per non affaticare troppo l’organismo come la frutta e verdura di stagione che aiuta a sconfiggere l’afa di questi giorni e assicura un pieno di salute.
Ma, come si può riuscire a conservare frutta e verdura nel modo corretto?
Con le alte temperature, infatti, aumentano gli acquisti di frutta e verdura fresche ma si verificano anche maggiori problemi nella conservazione: è importante mantenere separata quella che si intende consumare a breve da quella che si intende conservare più a lungo; la prima può essere messa in un portafrutta al buio eventualmente coperta da un tovagliolo e comunque lontano dai raggi del sole, mentre la seconda va posta in frigorifero, ma lontano dalle pareti refrigeranti.
Purtroppo, una buona percentuale rischia di finire nel bidone per l’eccessiva maturazione, nel percorso dal campo alla tavola: si tratta di perdite che rischiano di rendere salato il conto del grande caldo per le famiglie in aggiunta a gelati, acqua e spese energetiche per ventilatori e condizionatori.
Soprattutto all’inizio della stagione è importante ridurre al minimo le esposizioni ai raggi solari, specie nelle ore centrali della giornata, vestirsi con abiti leggeri chiari di cotone o in altre fibre naturali, fare docce tiepide, stare in luoghi ombreggiati, truccarsi in modo leggero ed usare  profumi con essenze naturali, ma soprattutto un’alimentazione con acqua e cibi rinfrescanti come frutta e verdura di stagione, ricche di potassio, calcio e ferro, indispensabili per rinvigorire l’organismo e reintegrare acqua e sali minerali persi con l’eccessiva sudorazione.
E per non cadere nella trappola del falso Made in Italy e ottimizzare gli acquisti, la Coldiretti invita a verificare sempre la presenza dell’etichetta di provenienza, prediligere le varietà di stagione coltivate in serra o in pieno campo che presentano le migliori caratteristiche qualitative e il prezzo più conveniente e preferire le produzioni e le varietà locali che non essendo soggette a lunghi tempi di trasporto garantiscono maggiore freschezza.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x