Tutta Italia utilizza Internet, quello che cambia è la velocità

0
296

Il 99% delle famiglie italiane è connesso al web, ma con velocità medie a dir poco scarse. Questo significa che tutta Italia è connessa a Internet, ma ciò che fa realmente la differenza è il divario in termini di velocità. Non a caso è la stessa AGCOM a sottolineare la netta forbice che separa Nord e Sud, ma questa volta al contrario: nel Settentrione sono ancora numerose le connessioni considerate scarse (2 Mbps), mentre nel Meridione le percentuali si abbassano alle volte sensibilmente. Questo è il risultato dell’indagine Broadband Map condotta da AGCOM: l’unica eccezione al Nord è Milano, mentre al Sud appaiono virtuose regioni come la Sicilia, la Basilicata e la Sardegna.

Internet in Piemonte: qual è la situazione?

Le connessioni in Piemonte non godono di buona salute, stando al metro utilizzato da AGCOM. Non a caso, in questa regione le percentuali di connessioni inferiori o pari a 2 Mbps oscillano fra il 5% ed il 4%. Inoltre, in queste zone d’Italia la fibra ottica è ancora scarsamente diffusa: in Piemonte solo il 2,4% del territorio può contare sulla presenza della banda larga. Qual è la situazione delle altre regioni? In quanto a fibra ottica, è il Veneto la migliore al Nord: qui le percentuali di copertura si aggirano intorno al 24%. Il Sud, invece, gode di tutt’altra salute: la Calabria vanta addirittura il 56% della copertura in fibra. Nella media il Centro Italia: il Lazio ha una percentuale pari al 14%, mentre l’Umbria si attesta sul 9%. I dati sulla penetrazione della fibra ottica appartengono all’indagine condotta da EY.

Come verificare la velocità di connessione?

Esistono degli strumenti che vi permettono di fare un test sull’ADSL, come ad esempio lo speed test disponibile nel sito di Vodafone: vista la grande frammentazione delle connessioni in Italia, questo è un sistema rapido per poter capire qual è la velocità effettiva di ciascun tipo di connessione. Ma quali sono i valori da tenere a mente, per valutare più o meno positivamente una connessione Internet? In termini di download dei dati, si consiglia sempre di navigare dai 3 ai 7 Mbps. Per chi sfrutta Internet in modo massiccio, ad esempio per lo streaming, è preferibile navigare a 20 Mbps. Per quanto concerne la banda di upload dati, invece, possono bastare valori che oscillino fra 1 e 3 Mbps. Ovviamente, in caso di necessità superiori, è sempre opportuno abbondare anche sotto questo importante aspetto.

 

Print Friendly