1.4 C
Alessandria
martedì, Gennaio 25, 2022

Al Museo dei Campionissimi si inaugura la rassegna ‘Mettiamo le opere in Comune’

La rassegna “Mettiamo le opere in comune”, che verrà inaugurata alla presenza di Paolo Levi, sabato 8 giugno alle ore 17 nasce da un’iniziativa culturale ed editoriale ideata da Elede editrice di Torino e l’Associazione Arte Pozzo di Angela Maioli Parodi, con il proposito di coinvolgere Comuni piemontesi di Langhe, Monferrato e Roero disposti ad accogliere presso le loro sedi istituzionali la donazione di dieci opere d’arte, ciascuna realizzata da un artista diverso, selezionate dal critico d’arte Paolo Levi e destinate ad essere esposte per un periodo di tempo definito all’interno di spazi messi a disposizione dagli stessi Comuni partecipanti.

L’iniziativa è stata accolta con favore dall’Amministrazione Comunale di Novi Ligure, che vi ha aderito accanto ai Comuni piemontesi di Alba, Bra, Canale, Casale Monferrato e La Morra, e che ha concesso in uso gli spazi dedicati all’arte del Museo dei Campionissimi.
Il progetto, di cui beneficeranno sia i Comuni aderenti, messi nelle condizioni di arricchire le proprie raccolte d’arte con opere qualificate, sia gli artisti partecipanti, che vedranno esposte le loro realizzazioni in sedi prestigiose, è accompagnato dalla stesura di un volume in diversi capitoli, pubblicato con il logo “Effetto arte”, con la curatela di Paolo Levi e Stefania Bison: ciascun capitolo, preceduto da una prefazione del Sindaco dell’ente ospitante, è stato dedicato ad un Comune e include la riproduzione di ogni opera donata corredata di commento critico e breve biografia dell’autore.

La mostra di acquarelliste, seguita e curata da Anna Borgarelli, verrà presentata dalla curatrice stessa e da Paolo Levi, giornalista e critico d’arte, e proporrà al pubblico un ampio e variegato repertorio di opere capaci di disegnare un percorso d’arte che ben si innesta nella cornice storica della Città di Novi e del Museo dei Campionissimi. Le artiste, che presenteranno circa una ventina di opere ciascuna, oltre alla Maestra Anna Borgarelli (che è nata a Torino ma la cui famiglia ha origini a Novi e Pozzolo) sono: Rosanna Bianchi, Vilma Borra, Cristina De Maria, Silvana Di Tavi, Marisa Mazzarello, Piera Pertusati, Roberta Riva.

La partecipazione a questa interessante iniziativa culturale ed editoriale ha un duplice significato per il Comune di Novi Ligure. Da una parte, ribadisce l’intenzione di proseguire il percorso avviato fin dall’inaugurazione del Museo dei Campionissimi, vale a dire aprire le sale espositive non solo ai campioni del ciclismo e dello sport, ma anche a quelli delle arti figurative. Visto il momento di difficoltà economica per enti e istituzioni, l’attivazione di sinergie tra diverse realtà è il modo migliore e più efficace per fare e diffondere l’arte e la cultura.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x