13.1 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 20, 2021

Domani sera all’Isola Ritrovata
il violinista Alex Leon
presenta un nuovo progetto musicale

I talenti alessandrini presentano i loro progetti all’Isola Ritrovata, e per questo è naturale che il violinista Alex Léon, alessandrino di adozione, abbia espresso il desiderio di fare la ‘prima’ del suo nuovo progetto musicale nello spazio di via Santa Maria di Castello 8, nella giornata di domani, venerdì 17 marzo.
Dalle ore 22,00 circa, l’artista romeno naturalizzato italiano, classe ’87, presenterà sue composizioni originali, che rispecchiano la sua anima e l’amore immenso che nutre nei confronti di uno strumento affascinante. Sette brani ed alcuni standard come “Summer time”, “Blue Bossa” certo, ma soprattutto musica d’improvvisazione quale bellissima sfida per chi suona e per chi ascolta, perché entra nel profondo sentire dell’artista che apre il proprio mondo sonoro agli ascoltatori.
Alex suona un bellissimo violino costruito dal grande liutaio Ansaldo Poggi nel 1974; violinista eclettico, si avvicina alla musica jazz, folk-rock ed elettronica, la sua creatività sorprendente lo porta a superare abilmente i confini tra i generi.

Al secolo Alex Florin Leonte, studia il violino dall’età di 5 anni, poi frequenta il Conservatorio “Antonio Vivaldi” di Alessandria e il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova, dove si diploma col professor Valerio Giannarelli.
Nel 2011 studia alla “International Menuhin Music Academy” in Svizzera con Maxim Vengerov, Liviu Prunaru e Oleg Kasiv. Nel 2014 studia e si perfeziona con la violinista vincitrice del 1° Premio Paganini, Bin Huang. Inoltre ha avuto come maestri: Giulio Plotino e Piergiorgio Rosso.
Nel 2005 entra a far parte nel gruppo di musica celtica Faondail, con i quali ha registrato il disco” Wings of Freedom”. Studia improvvisazione e jazz con Marco Tindiglia, Masa Kamaguchi, Dave Douglas, Ornette Coleman.
Nel 2008 collabora con gli Yo Yo Mundi, con i quali inciderà diversi dischi.
Nel 2010 è tra i fondatori di un nuovo progetto musicale e culturale, l’orchestra multietnica Furastè. Registra il disco “Laika” con il gruppo piemontese In Vivo Veritas.
Ha suonato con: The Vad Vuc, Sharon Shannon, Stefane Mellino, Trivette BluegrassBand, Thomas, Marius Seck.

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x