Al teatro Civico di Gavi “A(r)MATI storie per sopravvivere all’amore”

0
685

Sabato 11 gennaio alle ore 21 inizia il nuovo anno al Teatro Civico di Gavi.

All’interno della stagione SuperHuman debutta A(r)MATI Storie per sopravvivere all’amore, uno spettacolo “a km 0”. I protagonisti infatti sono entrambi popolari personaggi gaviesi: Davide Fabbrocino e Cesare Montecucco.

 

Lo spettacolo, di Stefania Piazzano, tra monologhi, poesie, storie contemporanee e altre più classiche, racconta tra una risata e una riflessione l’amore declinato in tutte le sue sfumature.

Davide Fabbrocino, con la sua pungente e irriverente comicità, metterà il pubblico di fronte ad una realtà odierna che sempre più ci allontana dal sogno fabiesco di incontrare la persona giusta con cui passare insieme tutta la vita felici e contenti.

Per saperne di più sul disincanto di Davide rispetto all’argomento, basta chiedergli se l’amore eterno, quello che supera ogni differenza, ogni divario culturale, esiste davvero. La sua risposta è «Babbo Natale, vestito di rosso, che arriva una volta l’anno e in una notte si infila in tutti camini di tutte le case del mondo, esiste davvero?».

L’amore, nel bene e nel male, è la colonna sonora della vita. Anche le storie di A(r)MATI viaggiano sulle note musicali di brani romantici senza tempo, interpretati da Cesare Montecucco, un musicista sorprendente che si dividerà tra tastiera, clarinetto e sassofono. Ci sarà pure un motivo se Cesare è conosciuto come “Mr. Sax”!

 

La stagione del Teatro Civico di Gavi è realizzata da Commedia Community con il sostegno del Comune di Gavi, della  Fondazione Piemonte dal Vivo e della Fondazione CRT, in collaborazione con l’Associazione degli Esercenti gaviesi e il Distretto del Novese,

 

Print Friendly, PDF & Email