11.5 C
Alessandria
domenica, Ottobre 24, 2021

18 denunce ed un arresto ad opera dei Carabinieri di Alessandria durante l’ultima settimana

La settimana appena trascorsa ha visto una particolare proiezione di servizi sul territorio e del numero di controlli alla circolazione stradale da parte dell’Aliquota Radiomobile e delle Stazioni dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Alessandria.

L’attività preventiva è stata improntata da un lato al controllo dei possibili autori di reati contro il patrimonio, dall’altro al rafforzamento dei controlli sulla circolazione stradale con particolare riguardo alla prevenzione della guida in stato di ebbrezza alcoolica.

Tali attività hanno permesso di arrestare una persona e denunciare alla locale Procura della Repubblica complessivamente 18 soggetti, nonchè di contestare svariate sanzioni amministrative per violazioni inerenti il codice della strada.

L’attività di controllo ripetuta nel corso dei giorni da parte della Stazione di Alessandria Principale di un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari (già arrestato da questo Comando mentre stava rubando all’interno di una gelateria cittadina) ha permesso di verificare che l’uomo usciva tranquillamente di casa senza rispettare in alcun modo le prescrizione impostegli. L’uomo veniva prima denunciato per evasione e, successivamente, arrestato e rinchiuso presso il Carcere “Cantiello e Gaeta”.

Con l’intensificazione dei controlli stradali, i militari hanno “pizzicato” 5 soggetti che guidavano le proprie autovettura con tassi alcoolemici superiori al consentito. In tre casi la percentuale dell’alcool nel sangue era così elevata da far configurare la violazione più grave che ha comportato il sequestro dei loro veicoli per la successiva confisca. Per tutti e 5, ovviamente, si è proceduto anche al ritiro immediato della patente di guida.

Per la prevenzione dei reati contro il patrimonio sono stati controllate tutte le vie di accesso alla città e ai Comuni limitrofi, eseguendo diverse perquisizioni nei confronti di persone sospette. Sono stati denunciati in stato di libertà 5 soggetti per possesso di arnesi atti allo scasso e per porto ingiustificato di armi da taglio. In particolare, 3 di loro sono pericolosi pregiudicati stranieri provenienti da un noto campo nomadi di Torino che si trovavano nel territorio di Alessandria senza un apparente motivo, intercettati e fermati da una pattuglia della Stazione dei Carabinieri di Solero.

Inoltre:
– nel quartiere Cristo veniva deferito in stato di libertà un cittadino italiano perché veniva sorpreso alla guida del proprio veicolo già sottoposto a sequestro amministrativo in quanto sprovvisto di copertura assicurativa. L’auto veniva nuovamente sottoposta a sequestro amministrativo, stavolta affidandola alla depositeria giudiziaria;

– veniva denunciato un cittadino marocchino per resistenza a pubblico ufficiale perché non ottemperava all’ordine di fermarsi imposto dalla pattuglia, dandosi alla fuga ad alta velocità, creando pericolo per la sicurezza stradale, pericolo per il quale i militari desistevano dall’inseguimento dopo qualche kilometro, rintracciando più tardi l’uomo che veniva denunciato e contravvenzionato per mancanza di assicurazione (con autovettura sottoposta a sequestro amministrativo), per velocità pericolosa e numerose altre infrazioni (con una sanzione complessiva di oltre 2000 euro). Allo stesso veniva anche ritirata la patente di guida;

– la Stazione CC di Solero denunciava in stato di libertà due cittadini italiani per gestione non autorizzata di rifiuti, in quanto non iscritti al relativo albo nazionale, e per omessa compilazione del formulario rifiuti. I due, nel corso del controllo stradale, venivano sorpresi con un furgone carico di rottami ferrosi destinati allo smaltimento.
– venivano denunciati in stato di libertà 3 giovani responsabili di furto aggravato presso un supermercato Lidl del capoluogo. I giovani venivano sorpresi dal direttore dell’esercizio commerciale nel momento in cui, dopo avere rubato dei generi vari dai banchi di vendita, si allontanavano dal locale. Il pronto intervento di due “gazzelle” del Nucleo Radiomobile permetteva di intercettare e fermare i tre, che per fare perdere le tracce si erano intanto divisi, recuperando quasi tutta la refurtiva; da evidenziare che i tre giovani non appartengono a famiglie disagiate e la loro si è rivelata una bravata;

– veniva denunciato in stato di libertà un cittadino italiano per guida senza patente, il quale veniva anche sanzionato in quanto sprovvisto di copertura assicurativa con conseguente sequestro del veicolo;
– una pattuglia della Stazione di Valenza sabato sera interveniva, su richiesta di alcuni cittadini, perché venivano segnalate delle persone che rubavano in una casa in un momento di assenza dei proprietari;
la fondamentale collaborazione di questi cittadini ha permesso un immediato intervento dei militari, costringendo i ladri ad abbandonare la cassaforte sul marciapiede di fronte alla casa e a scappare, non portando a termine il furto.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x