Domenica 10 maggio, 131° giorno
dell’anno, 19^ settimana. Alla fine del 2020 mancano 235 giorni (bisestile)

0
1022
Bono Vox, leader e front-man degli U2, all'anagrafe Paul David Hewson, compie oggi 60 anni

FRASE DEL GIORNO – La musica pop dice che tutto va bene, mentre la musica rock dice che non va bene, ma puoi cambiare. (Bono Vox)

SANTI DEL GIORNO – San Giobbe (Sapiente, protettore allevatori dei bachi da seta), San Calepodio (Martire), San Cataldo di Rachau (Vescovo), San Cirino (Martire), Sant’Alfio (Martire), San Filadelfo (Martire), San Dioscoride di Smirne, Santa Solangia (Vergine e Martire), San Miro di Canzo  Eremita), Santi Quarto e Quinto (Martiri di Roma).

EVENTI DEL GIORNOOggi è la Festa della Mamma, ricorrenza antica, diffusa in molti paesi del mondo. In Italia si festeggia la 2^ domenica di maggio, mese a cui si lega perché, secondo la religione cattolica, è il mese della Madonna (mamma di tutte le mamme). 
Alcuni legano la festa al periodo in cui la natura rifiorisce e si colora, le temperature sono miti e sbocciano le rose, fiori ideali da regalare alle mamme.
Nel 1962 la Marvel lanciò “L’incredibile Hulk”. Diventare verde di rabbia per il dr. Banner non fu soltanto un comune modo di dire. Fu uno stato di alterazione fisica che lo trasformò in una creatura mostruosa dalla forza sovrumana, messa al servizio del bene. Il personaggio targato Marvel debuttò nel ’62, solo un anno prima che un altro supereroe catturasse i fan nella sua “ragnatela”.
Nel 1987 il Napoli vinse il 1° scudetto. Per la prima volta una squadra del Sud vinse il campionato di calcio di serie A. Il Napoli di Maradona, primo in solitaria dalla 15^ giornata (torneo a 16 squadre, vittoria da 2 punti), pareggiò 1-1 in casa con la Fiorentina e si aggiudicò lo scudetto con una giornata di anticipo.

NATI FAMOSI – Fred Astaire (1899-1987), Usa, attore e ballerino. Le acrobatiche doti fecero di lui il ‘re dei musical’ targati Hollywood e un maestro insuperabile di tip-tap.
Nato ad Omaha (Nebraska) come Frederick Austerlitz, di lontane origine austriache, con lo pseudonimo ‘Fred Astaire’ fu una star del cinema tra gli anni ’30 e ’60, protagonista di musical epocali in coppia con Ginger Rogers. Fu considerato dal celebre Nureyev il più grande ballerino del XX secolo e nel ’50 ottenne l’Oscar alla carriera.
Ettore Scola (1931-2016), Italia, regista. Nato a Trevico (AV), figlio di due attori di teatro, si trasferì con loro a Roma e sfogò la sua vena creativa come vignettista per alcuni giornali della Capitale e come autore di programmi di varietà per la TV pubblica. Annoverato tra i ‘maestri del cinema italiano’ del secondo ‘900, con le sue opere narrò i principali fatti del proprio tempo che fecero da sfondo a drammatiche storie d’amore, amicizia e famiglia.
Tra i suoi film più famosi si ricordano “Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa?” (’68), “C’eravamo tanto amati” (’74), “Brutti, sporchi e cattivi” (’76), “Una giornata particolare” (’77), trionfando al Festival di Cannes ’77 e portando a casa anche 3 Nastri d’Argento, 1 Golden Globe e 3 David di Donatello. Sfiorò l’Oscar 3 volte con “I nuovi mostri” (’77), “Ballando ballando” (’83) e “La famiglia” (’87).
Bono Vox (1960), Irlanda, cantante. Un mito del rock da oltre 30 anni, gli stessi che lo hanno visto dare anima e voce alla leggendaria band degli “U2”, di cui è ‘front-man’.
Nato a Dublino come Paul David Hewson, ebbe il nome d’arte dall’amico ‘Guggi’ (Derek Rowen) ai tempi delle prime esibizioni con i “Lipton Village”, gruppo di ragazzi ribelli del suo quartiere. Con gli “U2” Bono ha venduto oltre 170 milioni di dischi, è al 32° posto nella lista dei “100 migliori cantanti” della rivista Usa “Rolling Stone”, è stato inserito dagli inglesi  nella lista dei “100 Grandi Britannici” (BBC). In prima linea per battaglie umanitarie e diritti civili (tra cui la lotta all’apartheid), nel ’02 fondò DATA, organizzazione il cui obiettivo è sensibilizzare i paesi industrializzati su problemi africani del debito estero, diffusione dell’AIDS e impoverimento crescente, dovuto a squilibrate leggi di mercato.
Nella vita privata Bono è molto stabile: cosa rara nel mondo dello spettacolo: dall’82 è sposato con Alison Stewart (conosciuta a scuola nel ’75) e insieme hanno avuto 4 figli, 2 femmine e 2 maschi: Jordan (’89), Memphis Eve (’91), Elijah Bob Patricius Guggi Q (’99) e John Abraham (’01). La famiglia vive a Killiney, località vicino a Dublino. Uniti dalla battaglia contro la povertà, Bono e Ali hanno creato un marchio di abbigliamento per sostenere l’Africa: ‘Edun’. La canzone “Sweetest Thing” degli U2 è stata scritta da Bono per scusarsi con Ali perché aveva dimenticato il suo compleanno.

 

Print Friendly, PDF & Email