13.7 C
Alessandria
venerdì, Ottobre 22, 2021

Al Teatro di Valenza l’omaggio di Gian Piero Alloisio a Umberto Bindi

Mercoledì 29 febbraio al Teatro Sociale di Valenza appuntamento con il teatro-canzone di GIAN PIERO ALLOISIO e il suo spettacolo L’ECO DI UMBERTO; realizzato dall’A.T.I.D. con il sostegno del Comune di Genova; in collaborazione con il Teatro Stabile di Genova.

Lo spettacolo è costruito con con canzoni inedite e grandi successi del cantautore Umberto Bindi; alcuni contenuti anche nel nuovo cd di Gian Piero Alloisio dal titolo Ogni vita è grande(Universal Music 2012).

Il drammaturgo e cantautore ovadese; genovese d’adozione; presenta infatti un primo risultato dell’opera di recupero dello straordinario patrimonio artistico di uno dei compositori italiani di maggior successo internazionale. Il pubblico potrà ascoltare infatti i suoi grandi successi e tante canzoni inedite. Alloisio sarà accompagnato sul palco da bravissimi artisti: il polistrumentista Mario Arcari; diplomato in oboe; ha collaborato con Ivano Fossati e Fabrizio de André; ma anche con importanti orchestre jazz e con compositori contemporanei. Il pianista Dino Stellini e la violinista Barbara Bosi; che fanno parte da alcuni anni della Compagnia teatrale diretta da Gian Piero Alloisio.

La storia di Bindi si può raccontare così: un grande musicista; dopo aver conosciuto per alcuni anni il successo internazionale; non viene più pubblicato. Lui però continua a comporre; con un pianoforte sempre più scordato; e registra le sue canzoni su un vecchio mangianastri a pile. Vive gli ultimi anni in povertà e alla sua morte; avvenuta a Roma nel 2002; lascia circa trecento brani inediti; la sua preziosa eredità artistica.

Gian Piero Alloisio; autore di commedie (premiato con quattro biglietti d’oro dall’Agis per il maggior incasso “novità italiana”); autore di canzoni (con e per Guccini; Gaber; Finardi; Fossati; Jannacci); sceneggiatore di films; varietà televisivi e radiofonici; per anni collaboratore di Giorgio Gaber; Francesco Guccini; Emanuele Luzzati; ha recuperato le registrazioni lasciate da Bindi e ci racconta; in un avvincente percorso musicale e teatrale; la vita del primo cantautore italiano.

“L’eco di Umberto…” racconta Bindi utilizzando le sue canzoni inedite; brani notissimi come “Il mio mondo”; “Il nostro concerto”; “La musica è finita” e “Arrivederci”; le sue stesse parole registrate; i suoi scritti. Racconta il successo di un grande artista; la sua emarginazione dovuta in parte all’omofobia dell’Italietta degli anni ’60 e in parte al suo stile musicale troppo “colto” per un mercato che è andato via via imbarbarendosi. Racconta la vita di un uomo dolce e indifeso colpito dalla morte improvvisa della madre; uccisa per caso da una pallottola. Racconta anche di Luigi Tenco e degli artisti che forse non hanno più spazio in questa società dove tutto è spettacolo”.

Il progetto L’eco di Umberto è arrivato primo al Bando del Comune di Genova per la valorizzazione di Genova Città dei Cantautori.

Inizio spettacolo ore 20.45. Biglietti ridotti per scuole di musica; conservatorio; circoli musicali: platea e palchi centrali € 17; palchi laterali sedie € 10; palchi laterali sgabelli e loggione € 3.
La stagione del Teatro Regionale Alessandrino è sponsorizzata da Alegas (Gruppo Amag).

Articolo precedenteSeconda fase eternit
Articolo successivoTortona. Domenica blocco del traffico
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x