16.5 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 27, 2021

Si insedierà domani il tavolo interministeriale che affronterà la tematica della violenza sulle donne

Mercoledì 29 Maggio, alle ore 14, in Sala Giunta, si svolgerà la prima seduta del tavolo di lavoro interistituzionale per affrontare il tema della violenza contro le donne sul territorio del nostro comune, per poi allargarsi al quadro provinciale.
Questo è uno dei primi risultati del Progetto “Viol.A. Prevenzione e contrasto di tutte le forme di violenza di genere”, presentato al Dipartimento per le Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri dal Comune di Alessandria in collaborazione con la Provincia di Alessandria, il CISSACA, la Cooperativa Sociale Azimut e l’ associazione di promozione sociale Me.dea.
Il progetto è stato approvato ed è in corso di svolgimento. I lavori si concluderanno nel maggio 2014.
Il tavolo sarà presieduto dal vicesindaco ed assessore alle Pari Opportunità, Oria Trifoglio. Saranno presenti i referenti degli enti che hanno aderito all’iniziativa e che, a vario titolo, svolgono funzioni essenziali nel prevenire, contrastare e reprimere il fenomeno della violenza contro le donne, affiancando le vittime: l’ASL AL, l’ASO – Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo, il Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, l’Ordine degli Avvocati di Alessandria, la Polizia Municipale, la Prefettura di Alessandria, la Procura della Repubblica di Alessandria, il Provveditorato agli Studi e la Questura di Alessandria.

L’ordine del giorno dei lavori sarà il seguente:
– illustrazione del progetto Viol.A e dei suoi obiettivi;
– illustrazione delle rilevazioni compiute in merito a precedenti protocolli di intesa settoriali siglati tra gli Enti aderenti al Tavolo Interistituzionale. I protocolli in oggetto, attinenti ai temi della violenza di genere, stalking e reinserimento sociale delle vittime, sono orientati su tre filoni: sanità, forze di polizia e raccolta dati;
– focus e discussione operativa sui protocolli settoriali esistenti per monitorarne l’efficacia, attualizzarli, ricongiungerli in un unico testo condiviso che costituisca una catena procedurale funzionale alla prevenzione, all’assistenza delle vittime, alla repressione dei fenomeni di violenza;
– stabilizzazione di procedure, metodologie di intervento e collaborazione interistituzionale a supporto delle donne che, sul nostro territorio, sono vittime di violenze fisiche e psicologiche.

Si ricorda che è attivo il numero di pubblica utilità 1522 per la segnalazione dei casi di violenza, voluto dal Dipartimento di Pari Opportunità a livello nazionale. Sul nostro territorio risponde il Centro di ascolto per le donne vittime di violenza dell’ Associazione Me.Dea con sede in via S. Maria di Castello 14.
La sede dell’associazione Me.Dea è aperta il lunedì dalle 10 alle 14, il mercoledì dalle 13 alle 16 ed il giovedì dalle 15.30 alle 18.30 (Me.Dea tel. 0131.226289 [email protected]).

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x