“Movie Tellers”: presente anche Coldiretti per promuovere il territorio e le eccellenze piemontesi

0
1001

Dopo il Teatro Comunale di Alessandria la rassegna “Movie Tellers” farà tappa domani ad Acqui Terme, al Cinema Cristallo dove, a partire dalle 18.30, saranno proiettate tre narrazioni cinematografiche.

Un modo diverso e suggestivo di promuovere il territorio e le eccellenze enogastronomiche piemontesi grazie ad un momento conviviale che verrà allestito da Slow Food con la collaborazione di Coldiretti tra una narrazione cinematografica e l’altra.

Un contesto diverso e suggestivo dove Coldiretti, partner dell’evento, è presente per presentare il progetto “Ami i lupi? Adotta un pastore…!”. In ogni tappa, infatti, viene proiettato durante la serata il video che racconta la campagna, lanciata ad agosto 2016, al fine di coniugare la tradizione dell’allevamento alla pastorizia 2.0 dei giorni d’oggi, per far conoscere il frutto del lavoro dei produttori che presidiano territori altrimenti disabitati e che, quindi, si trovano a dover convivere con la presenza sempre più massiccia del lupo.

Protagonisti, tra gli altri, i prodotti della pastorizia marchiati “Ami i lupi? Adotta un pastore…!”: questo fa sì che gli spettatori, oltre ad apprendere le finalità del progetto, possano anche degustare i formaggi dei territori montani e collinari del Piemonte, identificandoli nelle imprese che aderiscono al progetto.

“La nostra presenza in questa rassegna cinematografica vuole creare un connubio tra territorio, cultura e cinema – spiega Roberto Paravidino presidente di Coldiretti Alessandria – Attraverso il video, infatti, che viene presentato nelle sale cinematografiche piemontesi, vogliamo valorizzare, soprattutto, i territori rurali, ed il lavoro dei pastori, l’economia montana, oltre a promuovere il marchio registrato “Ami i lupi? Adotta un pastore…!, sinonimo di qualità ed affidabilità”.

“Una formula, quella della rassegna Movie Tellers, che rende innovativa al pubblico la proiezione e che ci consente di dare un sostegno tangibile all’economia pastorale, diffondendo il nostro progetto – afferma il direttore Coldiretti Alessandria Leandro Grazioli – Il cinema, d’altronde, è un grande strumento di interazione per far arrivare al pubblico i principi culturali su cui si fonda la campagna stessa e di promozione del territorio, delle sue peculiarità, dei suoi prodotti. Cogliamo, quindi, questa occasione per far conoscere a migliaia di spettatori le eccellenze di montagna Made in Piemonte, per sensibilizzare sempre più i consumatori sulla tematica e mostrare in forma non bucolica la vera vita dei pastori”.

Il video è visibile sia sul canale YouTube sia sul profilo Facebook di Coldiretti Piemonte e Coldiretti Alessandria.

Print Friendly, PDF & Email