8 C
Alessandria
venerdì, Gennaio 28, 2022

Educazione alla Campagna Amica: oltre la scuola, si punta al Turismo Esperienziale

Venti nuove fattorie didattiche sul territorio piemontese. La consegna ufficiale degli attestati si è svolta questa mattina nella sede della Coldiretti alessandrina.

Le circa sessanta fattorie didattiche della Coldiretti della provincia di Alessandria sono pronte ad accogliere i bambini, pensando già all’offerta formativa per il nuovo anno scolastico.

“E’ stato un orgoglio per Coldiretti Alessandria ospitare il corso per Fattorie Didattiche, un momento di crescita per imprese multifunzionali. Si tratta di una pedagogia attiva dell’ “imparare facendo” attraverso attività pratiche ed esperienze dirette come seminare, raccogliere, trasformare o manipolare, che privilegia il contatto con la natura attraverso l’incontro con il mondo animale e vegetale”.

Parole del presidente della Coldiretti alessandrina Mauro Bianco che ha colto l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno consentito la realizzazione dei nuovi percorsi didattici per far conoscere il mondo dell’agricoltura.

All’incontro è stato sottolineato come le fattorie didattiche siano “uno strumento di lavoro prezioso rivolto a chi si occupa di attività di formazione-informazione e di educazione dei bambini, ovvero genitori e insegnanti, ma anche di rintracciabilità dei prodotti agricoli. – ha aggiunto il Direttore Coldiretti Alessandria Roberto Rampazzo – E’ questo, infatti, un modo per far riconoscere, apprezzare e amare come propria la campagna, con i suoi ritmi, l’alternanza delle stagioni e la fatica che il rapporto fra uomo e natura racchiude”.

La collaborazione tra Coldiretti e mondo della scuola rappresenta, da un ventennio, un importante punto di forza per divulgare quelli che sono i concetti fondamentali di un corretto e sano stile di vita e di alimentazione.

“L’obiettivo, grazie alla collaborazione di insegnanti e progetti didattici mirati, è trasmettere alle giovani generazioni il principio di mangiare in modo equilibrato vivendo nel rispetto dell’ambiente. – ha sottolineato Maria Chiara Bellino vice direttore Coldiretti Piemonte e referente regionale Fattorie Didattiche – L’Enoturismo, il Turismo Esperienziale, l’Agricoltura Sociale, le Vacanze Verdi, i Campus Estivi… sono nuove forme  di attività connessa all’azienda agricola, praticate oggi,  attraverso l’abilitazione di operatore di Fattoria didattica. La fattoria didattica, è un luogo di pedagogia attiva, con una proposta formativa che si ispira ad una visione pratica dell’apprendimento, basato sull’osservazione e la scoperta,  grazie a strutture adeguate e ad operatori specificatamente formati, grazie ai quali il visitatore ha la possibilità di mettersi in rapporto con l’agricoltura nelle sue molteplici sfaccettature”.

Le fattorie Didattiche della Coldiretti alessandrina si distinguono l’una dall’altra per l’ubicazione territoriale, le tradizioni, gli usi e costumi, le pratiche agronomiche: perché solo seguendo passo passo la passione di ogni agricoltore per il proprio lavoro, per la terra, per gli animali allevati, è possibile avere un quadro completo dell’agricoltura in provincia.

“La Coldiretti è impegnata nel progetto “Educazione alla Campagna Amica” che coinvolge alunni delle scuole elementari e medie – ha continuato il presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco – la cui finalità è quella di formare dei consumatori consapevoli sui principi della sana alimentazione e della stagionalità dei prodotti per valorizzare i fondamenti della dieta mediterranea e ricostruire il legame che unisce i prodotti dell’ agricoltura con i cibi consumati ogni giorno”.

Il corso, di 64 ore, è stato suddiviso in quattro moduli distinti: “Da sempre Coldiretti è impegnata in un continuo e costante aggiornamento della formazione dei propri associati per riuscire ad avere sul territorio imprese preparate e pronte ad affrontare il mercato. Grazie all’Inipa Nord Ovest, l’Istituto per la formazione in agricoltura della nostra Organizzazione, è possibile continuare un percorso di aggiornamento e di qualificazione della base associata, in questo caso operatori di fattoria didattica”, ha concluso il direttoreRampazzo.

L’incontro, moderato dalla referente provinciale fattorie didattiche Luisa Bo, ha visto la partecipazione del direttore di Alexala Rita Brugnone e di Anna Gobello della Regione Piemonte.

- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli