9.9 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 18, 2021

I vincitori di “Ri-Generazioni Urbane” 2019: il bando per la concessione di contributi alla progettualità dei giovani

Un Bando importante con un obiettivo altrettanto importante e significativo per i giovani di Alessandria: si tratta dell’edizione 2019 di “Ri-Generazioni Urbane” che – nel corso della conferenza stampa odierna, presso il Centro Giovani nei Giardini “Michele Pittaluga” di via Cavour – vede la presentazione ufficiale dei vincitori.

Alla presenza dell’Assessore comunale alle Politiche giovanili di Alessandria, di Alessio Del Sarto, Direttore dell’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, e di Ivana Tripodi, Responsabile Servizio Giovani Comunale di Alessandria, insieme alla funzionaria del Servizio Giovani Roberta Massobrio, l’incontro ha innanzitutto precisato gli obiettivi che il Bando si prefiggeva di conseguire.

Il progetto “Ri-Generazioni Urbane”, finanziato dalla Regione Piemonte, ha visto il coinvolgimento diretto dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Alessandria e dall’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria (la cui collaborazione con l’Amministrazione Comunale ha vissuto un momento particolarmente significativo con il progetto “Ideali-Tu” che ha permesso, insieme all’intervento del Comune di Alessandria, di realizzare la ristrutturazione dello stabile e la realizzazione del Centro Giovani nei Giradini “M. Pittaluga”).

Con “Ri-Generazioni Urbane” si è inteso stimolare e favorire lo sviluppo di idee giovanili e valorizzare il talento, sostenendo le forme di creatività e dando la possibilità di svilupparle in azioni tangibili che possano includere in maniera diretta le potenzialità di tutto il territorio alessandrino.

I progetti ammissibili da presentare entro il 28 marzo scorso e da realizzarsi a partire dal mese di aprile ed entro il 30 settembre 2019 – erano chiamati a comprendere l’ideazione, l’organizzazione, la realizzazione e la promozione di iniziative, eventi, manifestazioni, mostre, laboratori, o micro-progetti di rigenerazione urbana, da realizzarsi nel territorio locale.

Diverse le aree tematiche su cui era possibile sviluppare la propria idea progettuale: arte, educazione e cultura, turismo, sport e manifestazioni, aggregazione giovanile, collaborazioni inter-generazionali, diritti e pari opportunità, rigenerazione urbana e i progetti ammissibili al finanziamento dovevano essere presentati da associazioni giovanili del territorio (i singoli non potevano presentare progetti) o da gruppi informali giovanili composti da almeno il 50% di giovani di età compresa tra i 15 e i 35 anni.

La Commissione valutatrice – che si è riunita lo scorso 2 aprile e che ha valutato gli 8 progetti presentati per un importo massimo finanziabile è di euro 2.000 – ha individuato i vincitori del Bando 2019 e lo ha fatto tenendo conto di alcuni specifici criteri valutativi, ossia: la qualità del progetto, la capacità organizzativa, l’utilizzo delle risorse, la coerenza nel rapporto tra gli obiettivi indicati, le risorse impiegate e l’organizzazione, nonché la coerenza del profilo attitudinale dei membri del gruppo, la finalità d’interesse pubblico, ovvero il possibile impatto e la capacità di coinvolgimento del progetto; il follow up del progetto, ovvero le prospettive di continuità e sviluppo dell’idea progettuale.

I vincitori dell’edizione 2019 di “Ri-Generazioni Urbane” sono:

 

  1. ZUENDE, con il progetto “NUOVA VITA AI GIARDINI PIATTALUGA!” (con 42 punti)
  2. GRUPPO SPORT E PARI OPPORTUNITÀ con il progetto “WE TOGETHER!” (con 28 punti)
  3. ECO GROUP, con il progetto “THE BEE GARDENS” (con 25 punti)

 

L’organizzazione metterà a disposizione dei vincitori le strumentazioni e gli spazi per la realizzazione del’iniziativa.

 

«A partire dai risultati importanti e dai numerosi contatti con le realtà giovanili che abbiamo raccolto con le esperienze dello scorso anno – ha dichiarato l’Assessore comunale alle Politiche Giovanili di Alessandriaabbiamo promosso l’edizione 2019 del Bando “Ri-Generazioni Urbane” con l’intento di valorizzare ancora di più il protagonismo, la creatività e l’impegno dei giovani alessandrini in esperienze di cittadinanza attiva, di aggregazione positiva e, in qualche modo, di ulteriore utilizzo di tutti quegli strumenti e quegli spazi che il nostro Ente mette a loro disposizione. Se l’aspetto economico ha sempre la sua importanza, ciò che merita essere sottolineato è, per un verso, l’eccellente sinergia operativa che si è sviluppata con l’Associazione Cultura e Sviluppo e, per altro verso, il senso di coinvolgimento complessivo dei giovani alessandrini e delle loro associazioni e gruppi di appartenenza su questo Bando. La qualità dei progetti che sono stati individuati come vincitori dell’edizione 2019 è la migliore testimonianza di come Alessandria sia in prima linea nel favorire lo sviluppo di idee giovanili e nel valorizzare il talento dei giovani, sostenendo le forme di creatività e dando la possibilità di concretizzarle in azioni tangibili che possano veramente includere, in maniera diretta, le potenzialità di tutto il territorio alessandrino».

 

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli