11.8 C
Alessandria
sabato, Ottobre 23, 2021

I delusi della casta

Cara Milly… volevo chiederti un parere su questa nostra politica tutta italiana. Secondo me non merita nulla… nemmeno un voto! Non ce la faccio più. Passano gli anni, si susseguono denunce, processi… ma niente cambia. Questi personaggi stanno ancora tutti lì.
Hanno rubato e rovinato un paese e nonostante tutto sono ancora su quelle belle poltrone rosse a fotterci ancora una volta. E poi siamo sempre di fronte a campagne elettorali scontate. La maggior parte di loro promette le stesse cose da anni e nessuno le realizza. Altri fondano la loro campagna sulla denigrazione del lavoro svolto dai loro predecessori: quante parole spese a parlar male degli altri senza proporre nulla di nuovo… Io reputo che sia un mio dovere recarmi alle urne per votare ma una domanda mi sorge spontanea: e se non avessi nessuno da votare? Se non mi sentissi rappresentato da nessuno dei candidati in questione? E se fossi deluso dal comportamento dei nostri politici che tanto promettono e nulla realizzano? Allora cosa mi resta? Astenermi dal voto? Intanto la storia degli ultimi governi ci ha dimostrato che anche quando il popolo vota poi sono loro dei piani alti a decidere! Non voglio far entrare nella discussione colori politici, non voglio parlare di Berlusconi o di Renzi o di chiunque a turno sieda in parlamento…. tanto destra o sinistra il risultato non cambia…. loro sempre più ricchi….noi sempre più poveri…. Ma è possibile che non si possa proprio fare niente?

Caro Cristiano,
MILLY-INVERNOgrazie per avermi scritto e per aver espresso in poche righe quello che è ormai il pensiero della maggior parte degli italiani, compreso il mio. In questa lettera hai detto proprio tutto e mentre la leggevo pensavo che stavi dicendo precisamente quello che avrei voluto dire io sui nostri CARI POLITICI. Ci sentiamo abbandonati, traditi, come se questo meraviglioso Paese quale è l’Italia, non ci appartenesse più, con la sensazione di non poter decidere più niente, anche se .non ricordo male, la democrazia dovrebbe essere il fulcro della nostra politica. Quello che però mi fa stare ancora più male è l’assistere al teatrino che si svolge quotidianamente, tutta una recita; in realtà non esiste più nessuna ideologia, nessuna idea poltica, soltanto una massa di PERSONE senza scrupoli che gioca con la gente, con i loro sogni, con la loro vita. Chissà se qualche volta anche loro presi da un attimo di umanità, si fermano a pensare al male che stanno facendo, lo spero per loro! È triste sapere che espletare un diritto quale il voto, diventi non un momento in cui partecipare attivamente, esprimendo il proprio pensiero, ma una situazione imbarazzante, dalla quale fuggire per non precipitare ancor di più nel baratro della falsità. Noi abbiamo il dovere di votare ma abbiamo anche il diritto di agire secondo coscienza. Mi chiedi caro Cristiano se si può cambiare qualcosa. Credo di sì, se tutti insieme e non siamo pochi, cominciamo a far sentire la nostra voce, se tutti insieme, nessuno escluso, facciamo sentire la nostra delusione e la VOGLIA di cambiare. Dobbiamo riprenderci il nostro Paese che a parer mio è il più bello del mondo, spero sempre in maniera pacifica, democratica e intelligente.
Spero che risentendoci fra qualche tempo possiamo dirci con orgoglio che le cose vanno meglio e che qualcosa è cambiato…

Un abbraccio. Milly

 

Scrivete a: Dillo a Zapping News,
Publitre, via Vecchia Torino n. 1, Alessandria
oppure inviate una mail a: [email protected]

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x