3.5 C
Alessandria
sabato, Gennaio 29, 2022

Il Gruppo AMAG protagonista al Salone nazionale della CSR e dell’Innovazione sociale di Milano

ll più importante evento italiano dedicato ai temi della responsabilità sociale d’impresa e dell’innovazione sociale torna il 3 e 4 ottobre all’Università Bocconi di Milano con un programma ricchissimo – 70 eventi in calendario tra seminari, workshop e presentazioni di libri – e una sorpresa per il territorio alessandrino: la partecipazione, per la prima volta, del Gruppo AMAG.
Il titolo scelto per l’edizione 2017 è “L’arte della sostenibilità”, coniugato nell’idea del bello e buono che può e deve essere condiviso per generare un cambiamento positivo e costruire un futuro migliore.

 

Il Gruppo AMAG interverrà a tre tavole rotonde, che toccheranno altrettanti temi: il valore dell’acqua, con la partecipazione di Mauro Bressan, Amministratore Delegato del Gruppo AMAG, la povertà energetica con l’intervento di Emanuele Rava, Amministratore Unico AMAG Reti Gas, il cambiamento del welfare aziendale con la presenza di Simonetta Zaccara, responsabile del personale del gruppo AMAG

 

Siamo orgogliosi di essere tra i protagonisti del Salone della CSR e di assumere un ruolo attivo in panel importanti, su temi rilevanti per il Gruppo – dichiara Mauro Bressan, Amministratore Delegato Gruppo AMAG. È il riconoscimento di un lavoro collettivo che negli anni ha visto istituzioni, dirigenti e collaboratori lavorare insieme per far crescere tanto le società del gruppo quanto il territorio servito. Dall’innovativo modello di welfare aziendale alla recente gestione della crisi idrica nella nostra provincia, passando per le azioni di sostegno a chi rimane indietro: è quanto chiamiamo “Responsabilità Sociale in Azione”, una serie di azioni che vanno nella direzione della sostenibilità economica, sociale e ambientale del territorio e delle nostre comunità”.

 

Ecco nel dettaglio gli appuntamenti che vedono la partecipazione dei dirigenti AMAG:

 

3 Ottobre

Cambia il lavoro, cambia il welfare

14:00 – 15:00

 

Un numero crescente di imprese sente il bisogno di rispondere alle esigenze dei propri collaboratori. Nascono iniziative per promuovere servizi dedicati a formazione, prevenzione, cura, assistenza, educazione e tempo libero ma anche nuovi progetti di welfare territoriale. L’incontro sarà un’occasione di confronto tra imprese di settori diversi che hanno adottato modalità innovative per rispondere in modo efficiente alle sfide demografiche e sociali degli ultimi anni.

 

Intervengono:

Rossella Leidi, Vice Direttore Generale Gruppo UBI Banca

Sara Cirone, Amministratore Delegato Stafer

Anna Zattoni, presidente Jointly

Simonetta Zaccara, responsabile del personale del Gruppo AMAG
Introduce e coordina: Massimo Campedelli, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

4 ottobre

L’acqua, importante risorsa economica non solo bene da salvaguardare

10:30 – 12:00

 

Dall’impegno ambientale ai progetti di solidarietà per il Sud del mondo: le imprese impegnate per migliorare la gestione di una risorsa che diventa sempre più preziosa stanno crescendo. Siamo in una situazione che alcuni esperti definiscono di “stress idrico”. Nonostante sia noto da tempo che la disponibilità e la qualità delle risorse idriche sono strettamente collegate allo sviluppo socio-economico troppo poco si è fatto fino ad oggi. Alcune imprese profit e non profit si confronteranno con esperti e operatori del settore.
Intervengono:

Giacomo Stefanini, Chief Water Giver WAMI

Davide Corritore, Presidente MM

Mauro Bressan, Amministratore Delegato Gruppo AMAG

Laura Brambilla, membro ufficio scientifico nazionale Legambiente

Ilaria Lenzi, CSV Brand Manager Sanpellegrino 

 

Introduce e coordina: Alessandro de Carli, Research Fellow CERTeT-Bocconi e Direttore AquaLAB

 

 

4 ottobre

Ridurre la povertà energetica, un obiettivo per lo sviluppo sostenibile

14:00 – 16:00

 

In Italia si parla poco di povertà energetica: solo recentemente è stata data una definizione condivisa e risulta difficile valutare l’effettiva gravità del problema. Questo fenomeno, che fa riferimento all’incapacità di acquistare un paniere minimo di beni e servizi energetici, ha conseguenze spesso gravi sulla qualità della vita e il benessere delle persone. Nell’incontro si discuterà delle cause che portano alla povertà energetica (basso reddito, elevati prezzi dei prodotti energetici, scarsa efficienza energetica delle abitazioni) e di alcune possibili soluzioni.

 

Intervengono:

Gianluca Bufo, Amministratore Delegato Iren Mercato

Laura Colombo, responsabile Enti Associativi A2A e Segretario Generale Banco dell’energia

Pietro Florio, ricercatore del progetto “Lotta alla Povertà Energetica”

Giovanni Pepicelli, Digital Transformation, Global ICT Enel

Emanuele Rava, Amministratore Unico AMAG Reti Gas

 

Introduce e coordina: Emilio Conti, Esperto di Sostenibilità

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli