Comune di Alessandria: distribuiti ‘buoni spesa’ per quasi 500.000 euro

0
46

L’emergenza pandemica ha accresciuto dovunque le difficoltà economiche e le emergenze sociali, e il Comune di Alessandria ha risposto a queste criticità destinando, per le feste natalizie, i fondi dello Stato (€ 496.390,74) alla distribuzione di buoni spesa a circa 1.500 nuclei familiari meno abbienti, individuati dal CISSACA.
Inoltre ha predisposto soluzioni di ospitalità diversificate: accanto all’ostello maschile gestito dalla Caritas, è stata individuata un’altra soluzione alloggiativa con ulteriori posti letto messi a disposizione dall’Associazione Social Domus, dando poi continuità all’alloggiamento di persone senza dimora nelle tende della Protezione Civile.

La stagione fredda – ha dichiarato il sindaco Cuttica di Revigliasco – è drammatica per le persone con difficoltà sociali ed economiche. Quest’anno l’emergenza pandemica si è aggiunta ai problemi delle persone in stato di disagio, e molte famiglie si sono trovate in emergenza economica per le restrizioni conseguenti alla pandemia. Siamo certi di essere riusciti ad alleviare in parte queste difficoltà, sperando che queste persone abbiano trascorso le festività in modo più sereno”. 

L’assessore ai Servizi Sociali Ciccaglioni ha sottolineato l’impegno di uffici comunali e volontari che, materialmente, hanno distribuito i 1500 buoni spesa ad altrettante famiglie: “Lo hanno fatto lavorando durante il periodo festivo senza risparmiarsi. Credo che da parte nostra sia doveroso aiutare le persone più bisognose della nostra comunità”.

Print Friendly, PDF & Email