22.2 C
Alessandria
martedì, Agosto 9, 2022

Blocco del gas russo vicino?

Blocco del gas russo vicino?

Nelle scorse settimane abbiamo parlato della preoccupazione dei governi in merito ad un possibile stop alle forniture di gas all’Europa da parte della Russia e di come la chiusura dell’impianto Nord Stream 1 per “lavori” potesse in realtà significare che lo stop fosse vicino.
Dopo quattordici giorni di chiusura, l’impianto ha ripreso a funzionare al 40% della sua capacità (era già stata ridotta con la scusa di malfunzionamenti, anche se è evidente che fosse una risposta alle sanzioni).
Nella giornata di ieri, i vertici di Gazprom hanno annunciato che in seguito ad ulteriori malfunzionamenti, il flusso verrà ridotto di un altro 20% per poter procedere alla manutenzione: l’ennesima scusa facente parte del modus operandi russo oppure verità?
Gli Stati europei sembrano non credere molto a questa versione dei fatti e mostrano preoccupazione sia dal punto di vista dei rifornimenti poiché con i flussi al 20%, molti stati non riusciranno ad avere sufficiente gas in stock per fronteggiare l’inverno, sia  dal punto di vista economico.
La preoccupazione degli esponenti politici poi va ai consumatori, alle prese già con elevati aumenti dei prezzi dell’energia e materie prime e che continueranno ad aumentare pesando incredibilmente sulle tasche delle famiglie e validando le parole di Vladimir Putin di qualche mese fa quando annunciava che le sanzioni avrebbero danneggiato solamente i consumatori di tutto il mondo.
Dal punto di vista dei rifornimenti, questa ultima notizia sembra sempre più rendere vivida l’idea di un razionamento del gas per questo autunno/inverno.

Per quanto riguarda i mercati, l’apertura delle principali borse europee, ha visto un’impennata del prezzo del gas (come immaginabile) ma anche del petrolio in quanto si ritiene che il taglio delle forniture di gas possa far passare ad un utilizzo maggiore del greggio.

Fare delle previsioni o iniziare ad allarmarsi pensando al peggio è prematuro, in quanto la Russia, come ha dimostrato più volte, cambia repentinamente pensiero.

Andrea Coslovi

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x