15 C
Alessandria
venerdì, Ottobre 22, 2021

Approvato il decreto fiscale, in sintesi le principali novita’

Nella fredda giornata di ieri 30 Novembre il Governo ha incassato un doppio via libera ;uno riguardante l’approvazione del maxi emendamento alla legge di Bilancio passato al senato, l’altra non meno importante anzi per certi versi cruciale sulla via del  fine legislatura ,in modo soft ,ma anche per il paese ,riguardante l’ok al decreto legge fiscale ,approvato dalla Camera dei Deputati.

Nella legge di Bilancio ci sono contenuti ritenuti  strategici ,i cardini di una manovra  di ampio respiro ,che nel tempo potrà dare dei frutti importanti ,basti ricordare ,tanto per citarne alcuni, le risorse per cercare di dare impulso alle assunzioni dei giovani, la lotta contro la povertà ,il nuovo ruolo delle imprese con la tecnologia cosiddetta 4.0,per passare agli investimenti e  fare in modo che questa crescita o ripresina che dir si voglia  non sia solo passeggera ,ma duratura ,foriera di nuovi importanti traguardi, nonché il rinnovo dei contratti degli statali, e gli aiuti alle famiglie, e dulcis in fundo la modifica della riforma delle pensioni ,con l’estensione della platea dei soggetti che potranno dire addio al lavoro  con le regole attuali.

Annesso alla manovra di bilancio c’è anche il decreto chiamato Mille proroghe ;entrambe dovranno ,passato lo scoglio del Senato ,fare ritorno alla Camera per l’approvazione definitiva che presumibilmente avverrà tra il 22  e il  23 di Dicembre, in modo che per Natale possa valere  il motto “ liberi tutti”.

Nel Decreto fiscale  c’è di tutto e di più ,come nella migliore tradizione italiana….altro che prima Repubblica ,lo spartito è sempre lo stesso come la musica.., un condensato di norme a 360 gradi.

Una delle più importanti e sentite dall’opinione pubblica e dalle imprese in particolare, è ,quella sulla rottamazione delle cartelle. Ora tale definizione, cioè la possibilità di chiudere le pendenze fiscali ,vale per tutte le cartelle e copre un arco temporale lunghissimo  dal  2000 fino a Settembre del 2017.ricomprende anche i contribuenti esclusi dalla prima sanatoria .La prima rata dovrebbe partire con il mese di maggio 2018 salvo variazioni.

Altra norma importante è quella che riguarda l’odiato e famigerato e temuto spesometro , che ha tolto   il sonno a molti  contribuenti. Ora i contribuenti potranno trasmettere all’Agenzia delle entrate ,i dati richiesti semestralmente o annualmente ,in modo tale da semplificare le procedure. Per gli errori commessi durante la fase di trasmissione dei dati del primo semestre dell’anno 2016 ,sono state abolite le sanzioni.

Per gli studenti e naturalmente di riflesso per i loro genitori, visto che pagano le rette e gli affitti dei figli, che studiano  molte volte fuori sede,  una modifica alla norma che adesso prevede uno sconto a valere sugli affitti ,anche se la provincia di residenza del giovane coincide con quella dell’università.

Per quanto concerne il comparto salute, sono previste delle semplificazioni per le scuole ,che non dovranno più verificare la regolarità delle vaccinazioni.; le prescrizioni dei medici a favore dei malati per le terapie con impiego di cannabis ,dunque antidolore , saranno completamente a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Inoltre per gli anni 2017 e 2018 sono previste detrazioni ,già operative per protesi dentari e sanitarie ,alle spese per l’acquisto di alimenti ,tranne quelle per neonati, effettuate da persone con malattie metaboliche congenite, ovvero disturbi del metabolismo.

Sul fronte del lavoro ,le norme approvate riguardano l’Equo Compenso per Tutti, cioè viene riconosciuto a tutti i professionisti il  riconoscimento economico “proporzionato “al lavoro svolto. Un principio che vale anche per la Pubblica Amministrazione.

Approvati i fondi per pagare gli straordinari delle forze di Polizia  del 2018; quelli avanzati dal 2017 andranno a coprire detta spesa .

Proroga al 2020 dello sconto fiscale previsto  per chi rientra in Italia ,dopo un periodo trascorso in paesi esteri.

Il prestito ponte di Alitalia  è stato rifinanziato per altri 300 milioni di € .Adesso il termine per mettere fine a questa ennesima telenovela è spostato al 30  Aprile 2018,

Sul fronte Corruzione ,Stalking  ecc , sono state approvate significative  norme che avranno un impatto decisamente importante su taluni reati.

Per quanto concerne lo Stalking ,non basterà più all’imputato ,pagare ,cioè il reato non sarà più estinguibile solo con la pena pecuniaria ,ma prevedera’ sicuramente una carcerazione.

La lotta contro la corruzione diventa sempre più incisiva ;il codice antimafia viene adeguate con le norme della comunità europea ,per tentare di porre un freno al fenomeno della corruzione sempre più dilagante, e reprimere questo reato odioso ,anche da parte dei vertici delle società .

Stop alle bollette a 28 giorni; la fatturazione diventa obbligatoriamente mensile per imprese telefoniche e pay-tv. Quattro mesi di tempo per le aziende di adeguarsi alle nuove norme.

Sospese fino al 2020 le rate  dei mutui riguardanti gli immobili delle zone sismiche dei comuni del centro Italia  colpiti dal sisma del 2016.

Risolto anche il caso delle casette cosiddette “fai da te” come quelle della nonna Peppina.

 Michele Minardi

 

 

 

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli