Brevi di cronaca

0
262
  Alessandria.

I Carabinieri delle Stazioni di San Giuliano Vecchio e Alessandria Cristo hanno arrestato per lesioni personali e violenza privata un 25enne con pregiudizi di polizia, successivamente posto agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

A seguito della segnalazione di alcuni cittadini, che riferivano di un’aggressione in danno di una ragazza, i Carabinieri intervenivano sul luogo degli eventi, notando il 25enne che, alla loro vista, tentava di darsi alla fuga. Immediatamente raggiunto, il giovane veniva tratto in arresto. La vittima, una minorenne, veniva accompagnata presso il locale pronto soccorso per le cure del caso.

All’arrestato, a seguito della convalida da parte dell’Autorità Giudiziaria, è stato imposto il divieto di avvicinamento alla vittima.

 
  Solero.

I Carabinieri di Solero hanno deferito in stato di libertà un 63enne con pregiudizi di polizia che, controllato a bordo della propria autovettura e sottoposto a perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di due coltelli a serramanico, occultati sulla persona e all’interno di un vano portaoggetti del mezzo.

 
  Alessandria.

I Carabinieri della Stazione di Alessandria Principale, intervenuti su richiesta del personale della sicurezza interna, hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato un 39enne con pregiudizi di polizia, che aveva tentato di asportare da un supermercato cittadino merci varie per un valore complessivo di circa 120 euro, il tutto recuperato e restituito agli aventi diritto.

 
  Bassignana.

I Carabinieri di Bassignana, al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà una 48enne per simulazione di reato. La donna, fingendo di non riconoscere acquisti per quasi settemila euro, aveva denunciato falsamente la clonazione della propria carta di credito.

 
  Alessandria.

I Carabinieri della Stazione di Alessandria Principale hanno denunciato per furto e violazione delle norme sull’immigrazione un 50enne tunisino senza fissa dimora, con pregiudizi di polizia, sorpreso dal personale di sorveglianza del supermercato “Esselunga” a rubare due bottiglie di superalcolici del valore di 25 euro. L’uomo risultava inoltre sprovvisto documenti di identità e di qualsivoglia titolo idoneo al soggiorno sul territorio nazionale. La refurtiva recuperata veniva restituita dai Carabinieri al responsabile del punto vendita.

 

 

Compagnia Carabinieri di Acqui Terme:
 
  I Carabinieri di Rivalta Bormida hanno denunciato in stato di libertà per omessa custodia di armi un 76enne. A seguito del rinvenimento di un fucile da caccia abbandonato, i Carabinieri hanno accertato la proprietà dell’arma, risalendo all’uomo che l’aveva smarrito durante l’attività venatoria.
 

 

Compagnia Carabinieri di Novi Ligure:
 
  Serravalle Scrivia.

I Carabinieri di Serravalle Scrivia, a conclusione degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà tre algerini di 28, 31 e 34 anni, residenti in Francia, responsabili di avere sottratto capi di abbigliamento del valore complessivo di circa 1.700 euro dal punto vendita “Moncler” presente all’interno del “Serravalle Designer Outlet”. Fermati dal personale di vigilanza, i tre sono stati consegnati ai Carabinieri sopraggiunti, che hanno proceduto all’identificazione e al recupero della refurtiva, immediatamente restituita al responsabile del punto vendita.

 
  Novi Ligure.

I Carabinieri di Novi Ligure hanno deferito in stato libertà per interruzione di pubblico servizio un marocchino 34enne con pregiudizi di polizia. L’uomo, recatosi presso il pronto soccorso del locale nosocomio per dolori addominali, a cui il personale del triage attribuiva un codice di priorità “verde”, dava in escandescenza dopo pochi minuti di attesa, strappandosi la mascherina, scagliando una barella contro il muro e tenendo un atteggiamento minaccioso nei confronti dei sanitari. Il comportamento dell’uomo richiedeva l’intervento di tutti i sanitari presenti, distogliendoli dalle prioritarie incombenze sanitarie. L’uomo veniva sanzionato anche per il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuali introdotti come misura per il contrasto della diffusione della pandemia in atto.

 

 

Compagnia Carabinieri di Tortona:
 
  I Carabinieri di Viguzzolo hanno denunciato in stato di libertà un 49enne per sostituzione di persona, usurpazione di funzioni pubbliche e sequestro di persona.

L’uomo, dieci giorni fa, si era spacciato in ripetute occasioni per un appartenente alla Prefettura in servizio di polizia giudiziaria e per agente della polizia stradale di Alessandria, simulando controlli di polizia in Tortona e Sarezzano, utilizzando anche la propria autovettura. Nella circostanza, si era fatto consegnare i documenti di identificazione da più utenti della strada, paventando il sequestro dei veicoli per violazioni non meglio precisate.

In due occasioni, contestando la presunta falsità dei documenti a lui consegnati dagli ignari utenti della strada, li induceva a recarsi presso il domicilio per ulteriori controlli, “scortandoli” con il proprio veicolo, a bordo del quale una delle vittime veniva anche costretta a salire, per poi essere riaccompagnata al termine delle fantasiose verifiche sul luogo del “controllo”.

 

 

Comando Provinciale Carabinieri di Alessandria:
 
  Nel corso dei servizi preventivi svolti nel fine settimana dai Carabinieri del Comando Provinciale di Alessandria, mirati al controllo delle condotte di guida, sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza alcolica sei persone e una per uso di patente falsa.

·        I Carabinieri di Alessandria hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un cinese 39enne della bergamasca, con pregiudizi di polizia, risultato positivo all’alcool-test con un tasso pari a 2,50 g/l.

·        I Carabinieri di Cassano Spinola hanno denunciato un 46enne di Stazzano rimasto coinvolto in un sinistro stradale autonomo, nel corso del quale fuoriusciva dalla sede stradale. A seguito degli esami ematochimici, lo stesso è risultato avere un tasso alcoolemico pari a 2,12 g/l.

·        I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Novi Ligure hanno deferito in stato di libertà un indiano 47enne, con pregiudizi di polizia, per uso di atto falso. L’uomo, fermato alla guida della propria autovettura, esibiva una patente di guida rilasciata dalle autorità indiane risultata falsa. Il documento di guida è stato sottoposto a sequestro e il contravventore è stato sanzionato amministrativamente per guida senza patente, con contestuale sanzione accessoria del fermo amministrativo del mezzo.

·        I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Novi Ligure hanno deferito in stato di libertà un 36enne con pregiudizi di polizia risultato positivo all’alcool-test con un tasso pari a 1,47 g/l, al quale è stata contestualmente ritirata la patente di guida per la successiva sospensione amministrativa.

·        I Carabinieri di Solero hanno deferito in stato di libertà un 53enne con pregiudizi di polizia controllato alla guida della propria autovettura e risultato positivo all’etilometro con un tasso alcoolemico pari a 2,16 g/l. Il veicolo è stato posto sotto sequestro e la patente di guida ritirata.

·        I Carabinieri di Pozzolo Formigaro, al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcoolica un 50enne rimasto coinvolto sulla S.P. 152 in un sinistro stradale senza feriti, a seguito della fuoriuscita autonoma dalla sede stradale. L’acquisizione dei risultati degli esami ematochimici hanno evidenziato un tasso alcoolemico pari a 1,47 g/l.

·        I Carabinieri di Ovada hanno deferito in stato di libertà per guida sotto l’influenza dell’alcool un 57enne che, sottoposto ad accertamento a mezzo etilometro, evidenziava un tasso alcoolemico pari a 1,11 g/l. All’uomo è stata ritirata la patente di guida.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email