14.7 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 21, 2021

Brevi dal novese – Giugno 2014

Ovada-Meteo-(4)

PRIMA CENTRALINA METEO

È Ovada la prima città a offrire la situazione meteorologica in tempo reale della Provincia di Alessandria. La collaborazione tra la Banca del Tempo “L’idea”, la Soms di Ovada, il centro Jovanet e il Limet (Centro Meteo Ligure) ha permesso l’installazione di una centralina – collegata a un computer – per la diffusione dei dati raccolti sul sito internet http://ovadameteo.centrometeoligure.it. Si tratta della 107esima stazione meteo gestita da Limet, che opera esclusivamente in territorio ligure. “Il Comune ha colto l’occasione per aiutare queste associazioni a realizzare il progetto” ha detto Flavio Gaggero, assessore alle politiche giovanili. I dati raccolti e diffusi sul web seguono alla lettera le direttive del WMO (Organizzazione Meteorologica Mondiale), cosa che non fanno molti altri siti internet a livello nazionale. “Confidiamo che altri possano seguire il nostro esempio” dicono i vertici delle quattro associazioni coinvolte nel progetto.

[divide style=”3″]

econet

BILANCIO IN ATTIVO PER ECONET

Bilancio in attivo per Econet, la società che da alcuni anni si occupa dell’igiene pubblica nel territorio ovadese e acquese.
La società presieduta da Piergiorgio Giacobbe ha chiuso l’anno 2013 con un utile di 610.854 euro, con un volume di affare di circa 7 milioni.
Un risultato importante, se si pensa al difficile momento di crisi delle pubbliche amministrazioni.
“Ci sono diversi comuni che hanno debiti pregressi” ha infatti spiegato il presidente, che ha ricordato come siano gli stessi sindaci proprietari del 35% della società. “Stiamo lavorando insieme a loro per creare dei piani di rientro e di risanamento del debito”.
Nonostante le difficoltà nel ricevere i pagamenti, la Econet ha chiuso il 2013 in crescita rispetto ai bilanci consuntivi degli ultimi anni, offrendo alle amministrazioni comunali del territorio un servizio soddisfacente.

[divide style=”3″]

teatro-marenco-novi

BANDO PER IL RECUPERO DEL TEATRO

Sarà restaurato attraverso un bando indetto dalla Fondazione “Teatro Marenco” di Novi Ligure (AL) il teatro cittadino dedicato proprio all’ex compositore novese. L’importo massimo stimato dalla procedura è pari a 3.758.778,60 euro (Iva e spese accessorie escluse). Il termine per la presentazione delle offerte è alle ore 12 del 15 luglio 2014. Il responsabile unico del procedimento è l’ingegner Paolo Ravera. Le finalità del bando riguardano in particolar modo il recupero e il restauro della storica struttura cittadina. Per informazioni collegarsi al sito internet www.fondazioneteatromarenco.it (nella sezione bandi) o presso gli uffici comunali di piazza Dellepiane.

Articolo precedentePunto nascite chiuso
Articolo successivoIl futuro di Ovada è nel bicchiere
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x