Stasera la Torres al ‘Mocca’, Alessandria in emergenza

0
629

Ore 20.30, si gioca. Arriva la Torres, già battuta (2-0) all’andata, in Sardegna, con gol di Taddei (13′) e Mezavilla (30′). Ma per i Grigi, pur reduci da cinque vittorie consecutive, è vera e propria emergenza formazione, visto che il rientro dalla squalifica di Sabato non compensa le assenze, che sono tante: ai lungo-degenti Taddei e Sirri e all’infortunio di Spighi si sono aggiunti gli squalificati Rantier e Mora e il guaio muscolare di Cavalli, fermatosi in allenamento e destinato a star fermo per un po’. Sei giocatori in meno, dunque, per Luca D’Angelo, che per ‘fare diciotto’ ha dovuto pescare quattro giovani della ‘Berretti’. In pratica lo schieramento pare obbligato, andando sul sicuro senza ricorrere ad astruse alchimìe tattiche: Nordi tra i pali, Sosa-Morero-Sabato dietro, Vitofrancesco-Valentini-Obodo-Mezavilla-Nicolao in mezzo, Marconi-Iunco davanti, con Poluzzi, Terigi e Germinale in panca a far da esempio ai quattro ragazzi. Una squadra solida, tutta forza e concretezza, con poca agilità e velocità, micidiale sulle palle da fermo su cui il tecnico abruzzese lavora tantissimo. E in fondo queste caratteristiche sono state sfruttate in pieno fino ad oggi, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Certo le assenze sono tutte pesanti, ma finora si è ovviato alla grande a quella di Taddei, da cui questa squadra dipende quanto a fantasia e creatività nelle soluzioni d’attacco. La corsa a tre per il primo posto potrebbe continuare così, anche se il Novara rischia più di qualcosa a Como, ingolosito dal 4° posto del Bassano che è lì, a portata di mano.
Di fronte la Torres, squadra allenata da Christian Bucchi (ex attaccante dell’Ascoli) che ha preso in mano la squadra il 6 gennaio dopo l’esonero di Cosco, che a sua volta aveva rilevato Costantino. Per il nuovo tecnico dei sardi 12 punti in 9 partite, con 3 vittorie, 3 pari e 3 sconfitte, 11 gol  fatti e 9 subìti. Una squadra che sta a quota 35 in classifica e prova sempre a fare punti, anche perchè il suo obiettivo è la salvezza e il vantaggio sulla zona play-out (+4) è tranquillizzante ma non definitivo, visto che mancano ancora undici giornate. Ci sarà anche Gigi Scotto, ex attaccante dell’Alessandria tornato a casa nel mercato di gennaio.
Arbitro della sfida sarà Saverio Pelagatti (AR), assistenti Marco Novellino (BS) e Michele Lombardi (BS).

Print Friendly, PDF & Email