Serie C: Supercoppa al Pordenone, Cuneo, Paganese e Virtus Verona in D

0
424

Con un secco 3-0 il Pordenone di Tesser batte la Juve Stabia di Caserta e si aggiudica la Supercoppa, realizzando il ‘doblete’ di serie C.
In zona retrocessione, invece, la Lucchese vince anche a Cuneo condannando i piemontesi alla retrocessione, mentre il Bisceglie spacca il primo tempo (4-1) poi subisce la Paganese nella ripresa (0-2), ma finisce 4-3 per i pugliesi che passano, in virtù della classifica, alla finale playout, mentre i campani precipitano in D. Sorte che tocca pure alla Virtus Verona, che nel turno domenicale viene ribaltata dal Rimini, che si salva.

SUPERCOPPA – Trofeo di fine stagione disputato fra le tre vincitrici di girone, già promosse in B. Il trofeo è stato vinto dal Pordenone, come dicono i risultati:
Entella-Pordenone 0-0Juve StabiaEntella 2-2; PORDENONE-Juve Stabia 3-0.

PLAYOUT – Il Cuneo, la Paganese e la Virtus Verona retrocedono in serie D raggiungendo il Fano, giunto ultimo nel girone B. Per definire la quinta e ultima retrocessione la Lucchese e il Bisceglie disputeranno un altro playout, con gare di andata e ritorno nelle giornate di sabato 1 e sabato 8 giugno. Risultati:
Girone A: Lucchese-Cuneo 2-0; Cuneo-LUCCHESE 0-1
Girone B: V.Verona-Rimini 1-0; RIMINI-V.Verona 2-0.
Girone C: Paganese-Bisceglie 2-1; BISCEGLIE-Paganese 4-3.

PLAYOFFLe bellissime ed emozionanti gare della prima fase nazionale hanno promosso al secondo turno Arezzo, Catania, FeralpiSalò, Imolese e Pisa, cui si aggiungono, per la seconda fase, le tre ‘seconde’ dei gironi, ovvero Piacenza, Triestina e Trapani.
Il sorteggio di giovedì scorso, benevolmente pilotato dalla fortuna, ha indicato quattro sfide che privilegiano trasferte poco costose per le società e migrazioni facili e comode per i tifosi, con partite di andata mercoledì 29 maggio e ritorno domenica 2 giugno.
Pensate un po’ che lungimiranza la ‘dea bendata’: due siciliane contro, due toscane contro, due emiliane contro, una lombarda contro una friulana.
Manuale Cencelli docet.

Programma: Imolese-Piacenza (20.30); Feralpisalò-Triestina (20.30); Catania-Trapani (20.30); Arezzo-Pisa (20.30).
Gare di andata e ritorno senza gol ‘doppio’ in trasferta né supplementari e rigori: in caso di parità passa il turno chi gioca il ritorno in casa, ovvero le ‘teste di serie’.

FINAL FOUR – Vi accedono le quattro promosse della fase precedente, che si affronteranno in gare di andata e ritorno con queste regole: niente gol ‘doppio’ in trasferta ma supplementari e rigori in caso di parità dopo la sfida di ritorno. Il sorteggio ha indicato:
vincente Imolese-Piacenza contro vincente Catania-Trapani (8 giugno e 15 giugno); vincente Arezzo-Pisa contro vincente Feralpisalò-Triestina (9 giugno e 16 giugno).
Le due vincenti saranno promosse in serie B.

 

Print Friendly, PDF & Email