Prenotazione voli on-line

0
759

Italia, patria degli acquisti sul web? Rispetto a nazioni come l’America o il Regno Unito, il Bel Paese è ancora indietro per l’utilizzo di internet come strumento per l’acquisto di abbigliamento, polizze d’assicurazione o prodotti per la cosmesi. Tutt’altro dato quando parliamo di ticket elettronici come biglietti aerei, coupon per viaggi e prodotti del settore “entertaiment”. Su siti come Expedia.it, Lastminute.com, Skyscanner.it oppure Trivago.it, gli italiani acquistano quotidianamente un servizio, un volo, un viaggio scontato fino al 70% mediante carta di credito, meglio se si tratta di carta prepagata. L’altro giorno, sul sito della compagnia aerea Ryanair, si potevano acquistare andata e ritorno per la tratta Cuneo-Roma a soli 20 euro, tasse e spese incluse ma soprattutto in orari accettabili. Ma, attenzione, non sempre il costo effettivo è quello inizialmente pagato. Uno stesso cliente del volo della società irlandese ha poi aggiunto altri 60 euro in aeroporto perché il bagaglio eccedeva di pochi centimetri le misure consentite. Se si è abili ed attenti il risparmio sussiste ma spesso le fregature sono in agguato specie sui siti “low cost” poco conosciuti.

Print Friendly, PDF & Email