La lotteria della Fondazione Uspidalet per un “neuronavigatore”

0
1037

Ogni anno un progetto innovativo e premio sempre più attraenti: sono questi gli ingredienti della nuova ‘Lotteria di Natale’ Fondazione Uspidalet ONLUS.
Il progetto che la Fondazione ha scelto quest’anno è il neuronavigatore orbitale, strumento che ricostruisce in tempo reale la zona cerebrale e la zona nasosinusale, e che sta molto a cuore alla presidente Alla Palenzona, che spiega: “Il neuronavigatore orbitale è uno strumento da 215.000 € con il quale i chirurghi sono in grado di aggredire le parti malate riducendo al minimo l’invasività, proprio grazie alla capacità visiva che permette questo strumento”.
Raffaele Sorrentino, direttore Otorinolaringoiatria, spiega: “Il neuronavigatore funziona un po’ come quello delle automobili: invece che avere le cartine, noi abbiamo mappe delle zone cerebrali ricostruite attraverso gli esami, le tac e le risonanze magnetiche”.  Significativo il commento del direttore della Neurochirurgia, Andrea Barbanera“Vent’anni fa questo strumento era un sogno, dieci un lusso, oggi una necessità. Grazie alla Fondazione che si impegna in questo progetto ambizioso. Il neuronavigatore è una guida per il chirurgo in sala operatoria perchè permette di definire la lesione del tumore ed intervenire in modo molto preciso nella zona interessata”.
La Lotteria di quest’anno è particolarmente ricca grazie alla generosità di Marc Mességué, che ha messo a disposizione come 1° premio 4 giorni nel suo Park Hotel ai Cappuccini di Gubbio, un monastero del XVII secolo restaurato, con la sua filosofia di benessere. Come 2° premio, per la gioia delle signore, ci sarà un anello in oro giallo con diamanti bianchi grazie alla ditta Vendorafa Lombardi di Valenza. Ma i premi saranno più di 300 a fronte di una spesa di 3€ per biglietto.
Estrazione il 20 gennaio 2016.

Print Friendly, PDF & Email