Martedì 12 febbraio, 43° giorno dell’anno, 7^ settimana. Alla fine
del 2019 mancano 322 giorni

0
270
Abramo Lincoln, 16° presidente degli Usa. Il suo volto è impresso sulla banconota da 5 dollari

FRASE DEL GIORNO – Teatro significa vivere sul serio quello che gli altri, nella vita, recitano male. (Eduardo De Filippo)

SANTI DEL GIORNO – Sant’Eulalia (Vergine e Martire in Spagna), San Goslino (Gozzelino, Abate di San Solutore), San Melezio di Antiochia (Vescovo).

EVENTO DEL GIORNO – Nel 1941 venne effettuato il primo test della penicillina su un uomo, a tredici anni dalla sua scoperta da parte di Alexander Fleming. Con il secondo conflitto mondiale in corso che imponeva urgenza di farmaci per arrestare le epidemie di infezioni, il patologo australiano Howard Walter Florey e il collega tedesco Ernst Boris Chain, entrambi studiosi dell’Università di Oxford, scelsero il poliziotto londinese Albert Alexander, paziente terminale affetto da setticemia, per somministrare in via endovenosa una quantità di antibiotico pari a 160 mg. La sua temperatura, 24 ore dopo, iniziò a scendere di pari passo con il ridursi dell’infezione. I risultati tuttavia erano innegabili: la sostanza aveva un effetto curativo efficace e non era tossica per l’uomo. Ai tre scienziati, Fleming, Florey e Chain, fu assegnato il Nobel per la Medicina 1945.

NATI FAMOSIAbraham Lincoln (1809-1865), Usa, presidente. I suoi principali meriti furono la conservazione dell’unità del Paese e l’abolizione della schiavitù. Il suo volto è uno dei 4 scolpiti sul Monte Rushmore.
Charles Darwin (1809-1882), Inghilterra, scienziato. Fece luce sull’origine dell’uomo, dando vita alla teoria evoluzionista (“l’uomo discende dalla scimmia”) e quindi ad un nuovo corso della scienza e ai rapporti tra quest’ultima e la religione.
Ferruccio Valcareggi (1919-2005), Italia, calciatore e allenatore. Sulla panchina della nazionale azzurra fu campione d’Europa nel 1968 e vice campione del mondo nel 1970.
Franco Zeffirelli (1923) Italia, regista e sceneggiatore. Fiorentino doc, è annoverato tra i maestri del cinema italiano, in particolare degli anni Settanta e Ottanta.

Print Friendly, PDF & Email