Palazzo Ghilini: stasera il dialetto, domani la musica in Sala Consiglio

0
1042

L’appuntamento è per questa sera venerdì 3 ottobre alle ore 21, nella Sala Consigliare di Palazzo Ghilini, con una serata dedicata al vernacolo mandrogno organizzato dalla Provincia di Alessandria e dall’associazione Alessandria in Pista puntando su cartoline, foto d’epoca, disegni, aneddoti e canzoni. La serata sarà condotta da tre ‘mostri sacri’ del dialetto alessandrino come Alfio Crovesio, Tony Frisina e Antonio Silvani, e ospiterà il Coro dei Uataròn, diretto da Alberto Carughi, che ha un repertorio vastissimo di canzoni in dialetto mandrogno. Nel corso della serata presentazione ufficiale della quinta edizione del concorso dialettale ‘Fozzi-Locardi’.

Domani sera si replicano luogo e ore (Sala Consigliare Palazzo Ghilini alle 21) ma cambia l’argomento che sarà la musica, con il secondo appuntamento di ‘Alessandria Barocca’, progetto che nasce nel 2010 come omaggio ad Antonio Vivaldi, al quale è intitolato il Conservatorio cittadino, partendo dal desiderio e dalla necessità di ri-abituare la popolazione all’ascolto di esecuzioni di alto livello artistico.  L’associazione ‘L’Archicembalo‘, che cura l’esecuzione dei concerti, è costituita dalle eccellenze musicali locali nel campo della musica barocca ed è considerata uno dei migliori ensemble barocchi in campo internazionale, puntando sulla clavicembalista Daniela Demicheli e sul violinista Marcello Bianchi.
La serata di domani tratterà delle Miniature del ‘700, con un percorso da Vivaldi a Bach, da Albinoni a Mozart, passando per Boccherini e Gluck.

Print Friendly, PDF & Email