Un altro messaggio contro le mafie in provincia

1
417

Domani; alle 18.30; un altro messaggio contro le mafie arriverà nella Sala Giunta di Palazzo Ghilini ad Alessandria. Dopol’ultima tappa sotto il Comune; di ‘Uniamo la provincia’; progetto sostenuto da Libera; UISP e Avviso Pubblico; i podisti della corsa contro le mafie capitanati da Fiorenzo e Paolo Piccininilasceranno il loro messaggio di legalità anche all’amministrazione provinciale. I due corridoriconsegneranno alla presidente del Comitato Beni Confiscati Libera Piemonte Onlus; Maria Josè Fava; le offerte da loro raccolte in queste settimane; che costituiranno un prezioso contributo ai lavori di ristrutturazione di Cascina Saetta; il bene confiscato alle mafie a Bosco Marengo (AL) ed intitolato al giudice Antonino Saetta e al figlio Stefano. Lavori che; risolti gli ultimi passaggi amministrativi con il Comune di Bosco Marengo; potranno prendere il via nel corso dell’estate.Al termine della breve cerimonia; sarà anche possibile degustare alcuni vini di Libera Terra ottenuti da agricoltura biologica; che le Cooperative di Libera producono sui terreni confiscati alla criminalità organizzata in Puglia e Sicilia.Intanto sul sito http://fiorecorsa.blogspot.com è possibile leggere la cronaca e vedere le foto di queste 60 tappe di sport; turismo e legalità; attraverso 1100 km di strade della nostra provincia e dei suoi 190 Comuni.

Print Friendly, PDF & Email