Utilitalia, Mauro Bressan entra nel Consiglio Direttivo Energia

0
333

L’AD del Gruppo AMAG nel vertice della Federazione Nazionale dei Servizi Pubblici che presenta un Patto per lo Sviluppo del Paese.

Importante riconoscimento per Mauro Bressan: l’Amministratore Delegato del Gruppo AMAG è stato eletto nel nuovo Consiglio Direttivo Energia di Utilitalia, la federazione nazionale che riunisce i gestori del servizio idrico, dell’energia elettrica, del gas e dell’ambiente: 477 imprese associate, 90 mila addetti e un valore della produzione complessivo di 38 miliardi di euro.
Nel corso dell’Assemblea del 27 Giugno scorso sono stari rinnovati tutti gli Organi della Federazione, a partire dalla riconferma per il prossimo triennio del presidente Giovanni Valotti, a capo della multiutility lombarda A2A (recentemente ospite di AMAG durante l’incontro “Un Gruppo industriale al servizio della comunità” dello lo scorso 11 giugno ad Alessandria) e dalla nomina in Giunta Federale di Mauro D’Ascenzi, Amministratore Delegato di ACOS SpA di Novi Ligure.

 

Accolgo con soddisfazione questa nomina che condivido con tutte le donne e gli uomini del Gruppo AMAG” commenta Mauro Bressan, che ricorda come la partecipazione della multiutility alessandrina in Utilitalia sia strategica in quanto “la Federazione è fortemente impegnata nel dare impulso ai servizi pubblici tramite un vero e proprio Patto per lo Sviluppo, superando le efficiente, la sostenibilità sociale e ambientale e la valorizzazione dei territori e delle comunità servite.

Per Bressan “L’obiettivo è garantire ai cittadini servizi di qualità sempre migliore, efficienti e accessibili e sviluppare una cultura industriale dei servizi pubblici, tutelando in particolare le fasce deboli della popolazione: linee guida adottate da sempre in AMAG nel proprio agire d’impresa ”.

differenze territoriali e mettendo in circolo buone pratiche”.

Quattro i punti cardine del Patto per lo Sviluppo di Utilitalia: la gestione della transizione energetica e ambientale verso la green economy, lo sviluppo di un sistema infrastrutturale efficiente, la sostenibilità sociale e ambientale e la valorizzazione dei territori e delle comunità servite.

Per Bressan “L’obiettivo è garantire ai cittadini servizi di qualità sempre migliore, efficienti e accessibili e sviluppare una cultura industriale dei servizi pubblici, tutelando in particolare le fasce deboli della popolazione: linee guida adottate da sempre in AMAG nel proprio agire d’impresa ”.

Print Friendly, PDF & Email