La Biblioteca dà i numeri

0
542

QUARTO INCONTRO, La Musica nella Matematica, RELATORE FRANCESCO TORINO

“La matematica può pertanto definirsi come la materia nella quale non sappiamo mai di che cosa stiamo parlando né se quel che stiamo dicendo è vero.”

Bertrand Russell

Dopo il successo degli incontri, continuano alla Biblioteca Civica G. Canna, i pomeriggi dedicati alla matematica nell’ambito del ciclo La biblioteca dà i numeri che si sono succeduti per tutto il mese di ottobre: si tratta di un’ottima occasione per avvicinarsi a questa disciplina, così temuta fin dai tempi della scuola, con un po’ più di confidenza, e (perché no?) per apprezzarla nel suo vero valore, che è culturale.

Il quarto e ultimo incontro della serie, dal titolo La Musica nella Matematica è previsto per MERCOLEDI’ 26 OTTOBRE, ore 17.30 presso la Sala Multimediale della Biblioteca Civica, Via Corte d’Appello 12, vedrà protagonista FRANCESCO TORINO, e sarà incentrato sulla musica, Che differenza c’è tra una nota e un’altra? Ogni strumento ha una sua voce particolare, ma con diversi strumenti posso ottenere le stesse note..

La Musica come uno dei 4 rami della Matematica, tramandata da filosofi e teorici dai tempi di Platone fino al XVI secolo e oltre, si è concretamente tradotta nella composizione musicale. Ma cosa aveva veramente scoperto Pitagora nell’officina del fabbro quando si rese conto delle relazioni tra suoni e numeri?

Com’è possibile che i martelli di Pitagora abbiano potuto influenzare in modo così cospicuo la cultura europea?

Scoperte che a noi paiono assai più rilevanti, come quelle di Archimede nel campo della meccanica e della fluido-statica, hanno avuto conseguenze pratiche enormi ma (fino alla Rivoluzione Scientifica) non hanno influenzato la filosofia naturale in modo altrettanto profondo…

Il ciclo di conferenze è organizzato dalla Biblioteca Civica e dagli Assessorati alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Casale Monferrato; anche questo incontro sarà introdotto da Mario Marchisotti, che ha coordinato l’iniziativa che è stata accolta con molto favore: un incentivo per la biblioteca casalese a riproporre, nel corso del prossimo anno, che coincide con il centenario di fondazione dell’istituzione, lo stesso “format” per altri temi di carattere scientifico, storico, letterario.

Agli insegnanti e agli studenti presenti all’incontro sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Print Friendly, PDF & Email