Coldiretti: “Dal Pacchetto Giovani nuove opportunità: misure riferite a insediamento e miglioramento”

0
311

Anche i giovani imprenditori di Coldiretti della provincia di Alessandria usufruiranno delle risorse inserite nel  “Pacchetto giovani” relativo al bando Psr 2017 delle misure 6.1.1 e 4.1.2 riferite sia all’insediamento, sia agli interventi di miglioramento.

A livello provinciale le aziende che hanno i requisiti si trovano nelle zone di Novi Ligure, Alessandria, Acqui Terme, Casale e Cerrina.

La Regione, infatti, ha determinato lo scorrimento della graduatoria, attraverso uno stanziamento di circa 15 milioni di euro complessivi per le due tipologie di intervento volte a sostenere progetti di sviluppo presentati da neo imprenditori agricoli.

“Un risultato che arriva in seguito alle richieste di Coldiretti e che consente di poter coprire tutte le domande presenti in graduatoria – sottolineano Mauro BiancoRoberto Rampazzo, presidente e direttore Coldiretti Alessandria -. I giovani che scelgono l’agricoltura sono sempre di più, questo a testimonianza di come il settore offra, rispetto ad altri, concrete prospettive di futuro. Auspichiamo, quindi, che resti alta l’attenzione verso l’imprenditoria giovanile, per la quale i contributi erogati dal Psr rappresentano un’importante fonte di incentivo all’innovazione e che, sotto questo punto di vista, vengano assunti provvedimenti che permettano di rispondere alle effettive esigenze di questa nuova classe imprenditoriale, dando effettivo impulso allo sviluppo del settore. I giovani sono portatori di idee, nuova progettualità e prospettive di crescita, che possono giovare all’economia dell’intero territorio alessandrino e piemontese. E’ necessario ora che si lavori – concludono Bianco e Rampazzo – a nuovi bandi riguardanti gli investimenti e l’insediamento di futuri imprenditori agricoli”.

Print Friendly, PDF & Email