Dal primo gennaio 2015 la Provincia cambia

0
421

È scattato a inizio dicembre il countdown per gli ultimi trenta giorni della Provincia di Alessandria intesa secondo le attuali regole nazionali. Dal primo gennaio è, infatti, prevista la nascita del nuovo ente voluto dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri, Graziano Delrio, che avrà come presidente Maria Rita Rossa. Il primo cittadino di Alessandria dallo scorso 14 ottobre ha assunto la nuova prestigiosa carica. Cosa cambierà rispetto all’ente attuale non è ancora dato saperlo, anche perché la nostra provincia potrebbe subire qualche piccolo ritardo rispetto al resto d’Italia – soprattutto nella ri-organizzazione – per le spese dei continui allagamenti. Rita Rossa ha ottenuto un largo consenso che l’ha portata a ottenere il 60,8% dei voti (39 mila 695 voti ponderati), risultato esaustivo per succedere a Paolo Filippi, anche lui del Partito Democratico. Il rivale di centrodestra, Paolo Borasio, ha ottenuto il restante 40,2% (25 mila 451 voti ottenuti al termine della breve campagna elettorale), che non è bastato per impensierire l’avversaria di centrosinistra. Il nuovo ente sarà composto da 12 consiglieri, suddivisi in questo modo: Andrea Luigi Oddone (5676 voti ottenuti), Enrico Mazzoni (5558), Angelo Muzio (5301), Carlo Buscaglia (4649), Corrado Tagliabue (4583), Emanuele Demaria (4156) e Rocchino Muliere (3623) per la maggioranza, Federico Riboldi (4667 voti), Nicola Sirchia (4256), Gianfranco Lorenzo Baldi (4090), Davide Buzzi Langhi (2352) dal primo gennaio 2015 saranno seduti ai banchi dell’opposizione.

Luca Piana

Print Friendly, PDF & Email