Pallavolo Acqui Terme: primo tre a zero della stagione per l’Arredo Frigo

0
257

SERIE B1, Girone A, Giornata 7

Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme (AL) – Florens Re Marcello Vigevano (PV) 3-0 (25/23, 26/24, 25/19)

ARREDO FRIGO MAKHYMO: Grotteria 10, Mirabelli 11, Cicogna 10, Giardi 12, Rivetti 9, Cattozzo 2, Gouchon (L), Pricop 1. N.e: Caimi, Oddone, Grazia, Lombardi. All. Marenco

FLORENS RE MARCELLO: Rossini 4, Kotlar 8, Mo 8, Cornelli 8, Monforte Ferrario 6, Gullì 4, Giacomel (L), Nardelli, Armondi 2, Toso, Colombo. All. Colombo.

Il primo tre a zero della stagione per l’Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme arriva alla settima giornata di campionato tra le mura amiche di Mombarone nella scontro diretto contro la Florens Re Marcello Vigevano. Vittoria che significa sorpasso contro una squadra che condivideva il medesimo punteggio in classifica. Una partita caratterizzata da due set abbastanza equilibrati in cui le acquesi hanno saputo sfruttare bene le occasioni riuscendo poi ad imporsi con uno stacco più ampio nel terzo dove, nonostante un netto riavvicinamento intorno alla metà, le avversarie sono sempre state a distanza. La musica del primo parziale è quella di un continuo botta e risposta tra le tue compagini.  Dopo due tentativi delle ospiti sul 7/9 e sul 12/14, recuperati entrambe le volte, a portarsi stabilmente avanti sono le padrone di casa che prima si portano al comando con Cicogna e con un ace di Grotteria sul 18/16 e poi si confermano nuovamente con Cicogna sul 19/16 ed ancora con Rivetti sul 20/17. La strada sembra quella della chiusura quando sul 22/20 Mirabelli e Grotteria portano il punteggio acquese a 24, tuttavia le pavesi guidate da Gullì al servizio riescono a recuperare portandosi ad una sola lunghezza di distacco. Ci pensa poi Grotteria a mettere fine al set.
Nel secondo set, dopo il 3/1 iniziale a favore dell’Arredo Frigo Makhymo, ribaltone della Florens che si porta addirittura avanti di due. Dopo una fase di confusione la squadra locale si rimette in carreggiata ed inseguendo punto su punto ritrova la parità con Grotteria sul 9/9, avanzando successivamente con un doppio colpo di Giardi. La squadra lombarda rimonta nuovamente e la gara riprende equilibrio. Dopo un viavai con vantaggio a fasi alterne Vigevano tenta l’allungo portandosi sul 18/21 ma Mirabelli e Grotteria con due punti ciascuna, e Cattozzo in battuta, cambiano ancora lo scenario. Sul 23/23 il punteggio ritorna in parità, poi, un punto per squadra, errore di Rossini in battuta e Giardi insacca anche il secondo set. Nel terzo set le padrone di casa partono spedite portandosi subito sul 4/0 con Mirabelli, Rivetti e Giardi. Distanze che aumentano con Grotteria e Cattozzo (10/5) ed ancora con Cicogna, Mirabelli e Rivetti sino ai sette punti di vantaggio del 14/7. Nonostante il netto riavvicinamento delle avversarie che recuperano quattro lunghezze sul 16/10, dovuta ad una fase di calo, le termali riescono a rimettersi stabilmente e definitivamente al comando  chiudendo 25/19 con un punto di Rivetti. Una vittoria che porta l’Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme esattamente a metà classifica con un settimo posto quattro punti sopra la zona retrocessione e tre punti sotto la zona playoff in un campionato affatto scontato che continua a regalare sorprese.

Le dichiarazioni di coach Ivano Marenco

“Sono contento perché abbiamo fatto molto bene in una partita che era un po’ un ago della bilancia. Non era una partita determinante perché alla settima giornata nessuna partita lo è, però, dopo aver disputato un buon periodo ed aver perso contro la prima in classifica questa partita serviva come conferma. Nonostante questa vittoria, non si vola alto e gli obiettivi rimangono sempre gli stessi però ci rendiamo che in questo campionato possiamo fare bene e fare la nostra bella figura. Sono partite che abbiamo preparato bene. Loro hanno fatto dei buoni risultati sino ad ora e ne vengono da tre vittorie consecutive, noi, in soli due giorni, abbiamo preparato bene la partita facendo quello che ci eravamo prefissate di fare”

I risultati delle altre partite:

Tecnoteam Albese – Capo d’Orso Palau 3-1
CBL Costa Volpino – Igor Trecate 2-3
Conad Alsenese – Acciaitubi Picco Lecco 1-3
Prochimica Virtus Biella – Don Colleoni Trescore 2-3
Esperia Cremona – Lillput Settimo 2-3

La classifica

Acciaitubi Picco Lecco 17, Tecnoteam Albese 14, Lilliput Settimo 14, CBL Costa Volpino 12, Don Colleoni Trescore 11, Esperia Cremona 11, Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme 11, Igor Volley Trecate 8, Florens Re Marcello 8, Capo d’Orso Palau 8, Prochimica Virtus Biella 7, Conad Alsense 5, Volley Parella Torino 0

Print Friendly, PDF & Email