Novipiù: dopo il ko con Scafati domani si cerca il riscatto a Rieti

0
617

Sconfitta per la Novipiù Casale, che cade in casa contro la Giovova Scafati 66-73. La compagine campana ottiene la sua seconda vittoria piemontese in soli sette giorni (aveva già espugnato Omegna la settimana prima). Un po’ di rammarico, a fine partita, per coach Ramondino, che adesso però deve dimenticarsi del risultato del week end e concentrarsi per il turno infrasettimanale contro il Rieti, previsto per domani sera: «Domani incontriamo una delle squadre più in forma del girone. Rieti viene da quattro vittorie consecutive contro avversarie importanti e dopo un solo mese di campionato ha già trovato coesione  e grossa identità di squadra, con gerarchie chiare. Hanno un grande giocatore come Dalton Pepper, che è in grado di guidare il gruppo sia da un punto di vista realizzativo che emotivo, e hanno ottimi giocatori a supporto come Parente, in grado di creare per sé stesso e per i compagni, o come Buckles e Mortellaro che sono pericolosi a rimbalzo e garantiscono tanti possessi supplementari. In più, Benedusi è un grande difensore e i giovani della panchina, così come Feliciangeli, sono consapevoli del proprio ruolo e hanno spesso impatto sulla gara. Rieti, come squadra, ha grande capacità di attaccare l’area: sono secondi per tiri da due punti, primi per liberi tentati e secondi a rimbalzo d’attacco. Vuole dire che sanno mettere pressione sulla difesa e questo è l’aspetto su cui porre maggiore attenzione: fermare i loro giocatori principali e non concedere le penetrazioni in area e rimbalzi d’attacco, le loro chiavi più importanti».

Print Friendly, PDF & Email