L’Alessandria cerca la quarta vittoria di fila contro una Pro Sesto in crisi

0
18

L’esultanza rabbiosa dei giocatori grigi, dopo il gol nel derby, la dice tutta sull’atmosfera che regna in casa mandrogna. Euforia e consapevolezza per una classifica che si accorcia e che ha visto l’Alessandria fare 3 vittorie di fila e risalire prepotentemente nelle posizioni che contano. E se si guarda anche la Pro Sesto, si noterà come il semaforo ‘verde’ dei grigi diventi ‘rosso’ per i bianco-azzurri: 3 sconfitte. Non sarà facile ottenere il 4° successo consecutivo, però gli uomini di Gregucci ci proveranno.
Squadre in campo domenica pomeriggio alle 15, ovviamente a porte chiuse.

PRECEDENTI – In totale 26, fra il 1948 e il 2003. Perciò sono 17 anni abbondanti che le due squadre non si incrociano. La bilancia pende dalla parte grigia: 11-8 le vittorie, 7 pareggi, 41-22 i gol. Lo squilibrio è dato dalle 2 sfide di Coppa Italia, che tra febbraio e marzo ’77 fecero segnare un doppia, pesante, vittoria alessandrina (2-0 e 7-0). Al ‘Mocca’ nelle ultime 5 uscite, ci furono 4 successi grigi e 1 pareggio; per trovare l’ultima vittoria biancoceleste bisogna andare al 16 gennaio ’94 (0-2). (dati Museo Grigio)

QUI PRO SESTO – Tornata in C dopo 10 anni, punta a qualcosa in più della salvezza. Con la classifica ora completa è all’8° posto con 23 punti, grazie a 7 vittorie, 2 pareggi, 6 sconfitte, con 15 reti segnate e 17 prese. Sembra in crisi perché viene da 3 sconfitte di fila (gol 0-9), ma nelle 7 gare precedenti totalizzò 19 punti. In panchina c’è per la 4^ stagione di fila il 38enne Francesco Parravicini, condottiero della cavalcata vincente in D ed esordiente in C. Per lui c’è una rosa di 26 elementi (4 stranieri) con l’età media di 23.8 anni. Il modulo è il 4-3-2-1 (‘albero di Natale’). Squalificato l’ex-grigio Giubilato (1), infortunati Gianelli e Spaviero. Il miglior marcatore è De Respinis (5 gol).

QUI ALESSANDRIA – La squadra grigia, quarta a 26 punti (a -1 dal 3° posto e a -2 dal 2°), viene da 3 vittorie di fila. Contro i lombardi torna Suljic dalla squalifica, regalando  a Gregucci alternative in mezzo, anche se mancano sempre Gazzi e Frediani (rientro a gennaio). A loro si è aggiunto il difensore Bellodi, già out con la Juve B, per “stiramento collaterale mediale del ginocchio destro”. Prognosi di 40 giorni, rientro a metà gennaio. Intercambiabili i tre bomber Eusepi (6), Arrighini (6) e Corazza (4). Modulo 3-5-2.

ARBITRO – Sarà l’arbitro Mattia Pascarella (Nocera Inferiore) a dirigere Alessandria-Pro Sesto di domenica 20 dicembre (ore 15). Con lui il 1° assistente Edoardo Federico Cleopazzo (LE), il 2° Gianluca Matera (LE) e il 4° uomo Stefano Milone (Taurianova). Pascarella, al 3° anno in serie C, ha 3 precedenti in tutto: Gozzano-PS 1-0 (serie D, 8 apr. ’18), Albissola-AL 1-2 (26 dic. ’18), AL-Pontedera 0-2 (6 ott. ’19).  

Print Friendly, PDF & Email