La Juventus U23 rincorre i playoff: contro la Pianese in crisi la prima di
4 partite per accorciare la classifica

0
581
Un duello aereo della sfida di andata, vinta 1-0 dai bianconeri (lanazione.it)

Agganciata al treno playoff, ma fuori per differenza reti, la Juventus U23, prima della finale di andata in Coppa (11 marzo a Terni) ha 4 partite a disposizione per salire sui vagoni che viaggiano verso gli spareggi del girone A. E tre saranno in casa: Pianese e Pro Vercelli fra domani e giovedì, Renate fuori il 1° marzo, poi Lecco in casa l’8 marzo. Occasione importante per ‘accorciare’ la classifica e ‘allungare’ la striscia positiva favorevole cominciata col 4-0 sul FeralpiSalò. Il primo ostacolo è la Pianese, che arriva al ‘Moccagatta’ in piena crisi (nessuna vittoria nelle ultime 12) e con 5 assenze.

PIANESE – Debuttante tra i professionisti in questa stagione dopo la ‘storica’ promozione dell’anno scorso, è una società fondata nel 1930 con sede a Piancastagnaio (SI), comune con poco più di 4.000 abitanti, e gioca le gare interne allo “Zecchini” di Grosseto, a 77 km da casa. Ora in classifica è 17^ con 24 punti, arrivati grazie a 4 vittorie, 12 pareggi e 10 sconfitte (gol 23-29), e punta alla salvezza. La rosa è di 28 elementi (4 stranieri) con un’età media di 23,4 anni. L’allenatore è il 61enne Marco Masi, approdato a maggio ’17 e artefice di un 8° e un 1° posto, valsi la conferma per l’attuale stagione. Il suo modulo prediletto è il 4-3-1-2 (rombo), utilizzato fin da inizio stagione con 1 eccezione.
Dopo una buonissima prima parte di stagione, la Pianese è in crisi perché non vince dal 10 novembre: da allora 8 pareggi e 8 sconfitte. Fuori casa ha vinto 2 volte.
Gli assenti per la gara con la Juve B saranno 5: i 3 squalificati El KaouakibiDierna e Figoli (tutti per 1 giornata), più i 2 infortunati Ambrogio e Romano.

PRECEDENTISolo uno, la gara di andata, 1-0 per la Juventus U23 (69′ Lanini).

JUVENTUS UNDER 23 – Il tecnico Pecchia, sugli scudi dopo la conquistata finale di Coppa Italia di categoria e il successo sul campo del Monza, deve fare i conti con le assenze: oltre agli infortunati Alcibiade, Parodi e Zanandrea, gli tocca rinunciare a Coccolo, Olivieri, Peeters e Wesley, convocati da Sarri in prima squadra per la trasferta di Ferrara.
Con le 3 gare previste in 8 giorni vedremo certamente il turn-over, ma con la Pianese potrebbe giocare la stessa formazione (o quasi) che espugnò Monza, declinata secondo il 4-2-3-1: Lorìa; Di Pardo, Mulè, Dragusin, Beruatto; Muratore, Touré; Zanimacchia, Marqués, Marchi; Brunori.

ARBITRO – A dirigere Juventus U23-Pianese di domenica 23 febbraio (ore 15) allo stadio ‘Moccagatta’ è stata chiamato Ermanno Feliciani (TE), con gli assistenti Domenico Fontemurato (RM2) e Marco Trinchieri (MI). L’arbitro Feliciani è al 3° anno in serie C e ha 4 precedenti con le squadre, curiosamente sempre perdenti con lui alla direzione di gara: Sansepolcro-Pianese 1-0 (13-12-15), Cuneo-Juv U23 2-1 (23-01-19), Samp U19-Juve U19 4-0 (26-01-19), Novara-Juv U23 2-0 (26-08-19). 

Print Friendly, PDF & Email