Domenica c’è il derby del Moccagatta fra Juventus U23 e Alessandria: due squadre mai così forti nei precedenti

0
23
"Derby del Moccagatta": immagine della gara di Coppa vinta 1-0 dalla Juve U23 a novembre 2019 (foto Museo Grigio)

Ecco il ‘derby del Moccagatta’. Caso unico del calcio italiano. Le due squadre condividono la regione e lo stadio, non altro. Succede anche in altre realtà, ma solo per un periodo, magari quando ci sono lavori in un impianto. Vedi i casi di Gorgonzola o Cesena. Invece qui è diverso, perché lo storico ‘Mocca’ è la casa natìa dei grigi e il domicilio abituale della seconda squadra bianconera. E quest’anno è una partita super.
L’Alessandria, 7^ con 23 punti, era considerata la corazzata del girone, quella che poteva ammazzare il campionato. La Juventus U23, 5^ a 25, è la formazione con il potenziale tecnico più alto e con maggiore prospettiva di crescita. Si giocherà a porte chiuse, ovviamente, domenica alle 15. E ci sarà da godersi ogni giocata. 

PRECEDENTI – Il ‘derby del Moccagatta’ è stato giocato 4 volte, 3 in campionato e 1 in Coppa Italia (vinta dalla Juve a giugno). A bilancio 2-1 le vittorie bianconere e 1 pari, gol 4-3 per la U23. Nel ’18-’19 vinsero entrambe in trasferta: i grigi 2-1 (Sartore, De Luca rig., Zappa) e 1-0 Juve (Mavididi), nel ’19-’20 fu 1-0 Juve in Coppa (Han rig.) e 1-1 all’andata (Chiarello, Zanimacchia); saltò per il Covid la gara di ritorno. (dati Museo Grigio)

QUI ALESSANDRIA – Ha vinto 3 delle ultime 5 gare. E’ squalificato Suljic (5 gialli) e la sua assenza grava sul centrocampo, già orfano di Gazzi e Frediani (rientrano a gennaio). I problemi di Gregucci stanno tutti lì, nel mezzo, dove ha un solo incontrista, Castellano. Per la difesa c’è ampia scelta, anche se mancherà Bellodi, in attacco dovrebbero iniziare Eusepi e Arrighini con Corazza pronto ad entrare. Modulo 3-5-2.

QUI JUVENTUS U23 – Ha vinto 4 delle ultime 5 gare. Conseguenze della gara con la Pro Patria: squalificato Di Pardo (2 turni), il portiere Nocchi fermo 1 mese per uno  “pneumotorace sinistro”, squalificato anche il 2° allenatore Mirko Conte (1 giornata).  Fuori fino a febbraio Vrioni e Anzolin, sono quasi pronti al rientro MarquésGozzi e  Parodi, che andranno però valutati prima della gara. Modulo 3-4-2-1.

ARBITRO – La gara è affidata al ‘fischietto’ Mario Cascone (Nocera Inferiore), con gli assistenti Dario Gregorio (BA), Giovanni Mittica (BA) e il 4° uomo Enrico Maggio (LO).
Il sig. Cascone, 4° anno in serie C, ha 5 precedenti in tutto: AL-Arzachena 0-0 (3 apr. ’18), JU23-Pistoiese 0-4 (30 mar. ’19), più 3 gare dell’U19 bianconera negli anni prima (0-00-01-1). Con lui, dunque, le 2 società non hanno mai vinto.