Alessandria-Juventus U23, ‘derby del Moccagatta’ con punti pesantissimi

0
37

Derby del Moccagatta numero 6. Mai così decisivo prima. Almeno in campionato, visto che la gara di Coppa Italia vinta dalla baby-Juve era da ‘dentro o fuori’. La vittoria, che vogliono entrambe le squadre, rilancerebbe l’Alessandria verso la vetta o la Juventus U23 in chiave playoff. Ma la sconfitta farebbe svanire il sogno di promozione diretta dei grigi o manderebbe in crisi i bianconeri, che non fanno i ‘tre punti’ dal 7 marzo.
Una sfida che i due tecnici, Longo e Zauli, dovranno impostare cercando di sorprendere l’avversario. Si gioca sabato 3 aprile alle 20.30

PRECEDENTI – Il ‘derby del Moccagatta’ è stato giocato 5 volte, 4 in campionato e 1 in Coppa Italia (vinta dalla Juve a giugno ’20). A bilancio 2 vittorie per parte e 1 pari, gol 4-4. Nel ’18-’19 vinsero entrambe in trasferta: i grigi 2-1 (Sartore, De Luca rig., Zappa) e la Juve 1-0 (Mavididi). Nel ’19-’20 successo bianconero in casa 1-0 (Han rig.) nel turno in Coppa, mentre in campionato, grigi in casa, finì 1-1 (Chiarello, Zanimacchia). Quest’anno, nella gara di andata, giocò meglio la Juve, che fu pure sfortunata, ma l’Alessandria si impose 1-0 con la rete di Eusepi all’80’. (dati Museo Grigio)

Lamberto Zauli

QUI JUVENTUS U23 – La Seconda Squadra bianconera arriva da 2 sconfitte consecutive, che sono 3 nelle ultime 5 partite. Un momento negativo, segnato da ripetute interruzioni dovute al Covid. Tutti disponibili, tranne Vrioni (stagione finita) e Capellini (squalificato), sempre al netto dei convocati in Prima Squadra. Per il tecnico Zauli la sfida coi grigi è particolarmente affascinante, se non altro per il fatto di giocare nello stesso stadio da quando la squadra esiste. Modulo 3-4-2-1.

Moreno Longo

QUI ALESSANDRIA – Assenti Frediani e Sini, quest’ultimo operato in settimana a Roma:  stagione finita. Disponibili tutti gli altri, pronti a proseguire la striscia vincente, fatta di 6 vittorie nelle ultime 7 (ultime 3 consecutive). Un’impennata che fa sognare l’aggancio alla capolista. Con tutta probabilità l’allenatore Longo confermerà il modulo 3-4-3.

L’arbitro Daniele Perenzoni

ARBITRO – Sarà Daniele Perenzoni (Rovereto), con gli assistenti Luca Testi (LI), Marco Lencioni (LU) e il 4° ufficiale Niccolò Turrini (FI). Il sig. Perenzoni, 3° anno in C, non ha precedenti coi bianconeri e ha diretto 1 volta i grigi: Giana E.-ALE 1-1 (18 ott ’20) .