Alessandria, grande occasione di decollo: il Livorno è in piena crisi

0
23
Il nuovo allenatore del Livorno Marco Amelia (a sin.) con il ds Raffaele Rubino (foto livornotoday)

Il 4° posto è a soli 3 punti, non è un miraggio. Dopo la sofferta vittoria con la Carrarese, l’Alessandria punta a risalire in classifica. C’è ancora spazio per i sogni, ‘sporcando’ le partite con l’esperienza e risolvendole con qualche giocata. Si vince anche così.
E l’occasione è davvero ghiotta: di fronte c’è un Livorno in piena crisi che ha appena cambiato allenatore, campione del mondo in campo (2006) ma esordiente da ‘pro’ in panchina. 
Si gioca allo stadio “Armando Picchi” giovedì alle ore 15

PRECEDENTI – Storia ‘corposa’ fin qui fra le 2 squadre: 53 sfide dal 1922 a oggi, fra  serie A (26), B (12) e C (15). La bilancia pende leggermente dalla parte degli amaranto: 23 vittorie a 21 più 9 pareggi, con 77 gol toscani e 74 piemontesi. I grigi hanno vinto l’ultima uscita al “Picchi” il 28 gennaio ’18 (1-0), mentre l’ultima sconfitta è di 2 anni prima (2-1). La gara di andata finì 3-2 per i grigi (10′ Marsura, 16′ Pallecchi, 21′ Blondett, 68′ Mora, 93′ Eusepi rig.). Molto raro il pareggio. L’ultimo fu lo 0-0 di 23 anni fa in Toscana: era il 5 aprile ’98. (dati Museo Grigio)

QUI LIVORNO – Travolto dai problemi societari, è penultimo a quota 19 (pari con la Lucchese ma migliore differenza reti) dopo 5 vittorie, 9 pareggi, 13 sconfitte, gol 26-37.
Ha appena cambiato allenatore: esonerato Dal Canto, lunedì è stato ingaggiato l’ex portiere Marco Amelia (39), prima esperienza su una panchina ‘pro’ dopo 1 retrocessione e 1 esonero in serie D. Obiettivo salvezza: per lui c’è una rosa di 24 elementi (10 stranieri), età media 24.2. Finora la squadra ha giocato 4-4-2, con Amelia vedremo. Ma potrebbe replicare il modulo del predecessore, visto il poco tempo a disposizione. Gli amaranto, che non vincono da 7 partite, sono reduci da 2 sconfitte di fila senza segnare. Fuori in 3: l’infortunato Braken e gli squalificati Haoudi e Blondett. Oltre a quest’ultimo, appare folta la pattuglia degli ‘ex’ grigi: Castellano, Gemignani, Sosa.

QUI ALESSANDRIA – Sempre assenti MoraMustacchioFrediani e Macchioni, potrebbe essere disponibile Bellodi. Probabile il turn-over, visto che domenica si gioca di nuovo e stavolta sono 3 gare in 7 giorni; l’età media della squadra (28.2) lo consiglierebbe.
Il tecnico Longo pare orientato a confermare il modulo 3-5-2, che sfrutta, anche se con un po’ di fatica, le capacità difensive e l’esperienza del gruppo.

ARBITRO – Designato Luca Zufferli (UD), con gli assistenti Antonio Piedipalumbo (Torre Annunziata), Andrea Nasti (NA) e il 4° ufficiale Mario Davide Arace (Lugo di Romagna). Il sig. Zufferli , 5° anno di C, ha 3 precedenti: LI-Piacenza 2-2 (7 dic. ’16), Pontedera-LI 2-3 (1 ott. ’17), Carrarese-AL 1-1 (1 set. ’19).