Premio “Acqui Storia”: domani alle 17 al Teatro Ariston la cerimonia con i vincitori

0
1929
Un momento della premiazione dell'anno scorso

Hubert Heyriès, Roberto Roseano e Andrea Wulf sono i vincitori della 50^ edizione del Premio Acqui Storia 2017. A Domenico Fisichella andrà il Premio alla Carriera, Massimo Fini e Nerio Nesi saranno ‘Testimoni del Tempo’. 

Le Giurie, riunitesi in Acqui Terme, hanno designato i vincitori della 50° edizione del Premio, nato nel 1968 per onorare il ricordo della “Divisione Acqui” e i caduti di Cefalonia nel settembre 1943. Questo Premio è divenuto in questi ultimi dieci anni uno dei più importanti riconoscimenti europei nell’ambito della storiografia scientifica e divulgativa, del romanzo storico e della storia al cinema ed in televisione, ottenendo un importante rilancio scientifico, culturale e mediatico ed una grande visibilità internazionale.

Nella sezione ‘Storico-Divulgativa’ (76 volumi in concorso) ha vinto la scrittrice anglo-indiana Andrea Wulf con il volume “L’invenzione della natura. Le avventure di Alexander von Humboldt, l’eroe perduto della scienza“, Luiss University Press.
Roberto Roseano, con “L’ardito”, Itinera Progetti Editore, si è aggiudicato la sezione del ‘Romanzo Storico’ (55 opere in concorso).
Nella ‘Sezione Scientifica’ (55 volumi presentati) il premio è andato al francese Hubert Heyriès con il volume “Italia 1866. Storia di una guerra perduta e vinta“, Il Mulino.

Il Premio speciale “Alla Carriera”, istituito nel 2009 da un’idea di Carlo Sburlati, è stato conferito a Domenico Fisichella, professore all’Università di Firenze, alla Sapienza ed alla LUISS di Roma, Vicepresidente del Senato e Ministro dei Beni Culturali e Ambientali.
L’assegnazione del premio Testimone del Tempo 2017, che rappresenta il momento più prestigioso della manifestazione, vedrà calcare il palco del Teatro Ariston due figure di straordinario rilievo nel panorama culturale contemporaneo: il giornalista e scrittore Massimo Fini e l’ex Ministro dei Lavori Pubblici Nerio Nesi.
Non assegnato, per la prima volta dopo 14 anni, il premio “La storia in TV”.

La cerimonia di premiazione della 50° edizione del Premio Acqui Storia è in programma per domani, sabato 21 ottobre, alle ore 17.00 presso il Teatro Ariston di Acqui Terme, Piazza Matteotti. Sarà condotta da Roberto Giacobbo, giornalista, docente universitario, conduttore ed autore televisivo di programmi televisivi di successo quale “Voyager – Ai confini della conoscenza”, e sarà il culmine di un intenso programma di eventi, che inizierà la mattina alle 10.30 al Grand Hotel Terme di Acqui con l’incontro dei vincitori con la stampa, gli studenti ed il pubblico.

 

Print Friendly, PDF & Email