Acqui Terme, concerto di apertura di Musica IN Estate 2018

0
1219
Acqui palazzo Levi Municipio (b. 54) Immagine Acqui palazzo Levi Municipio .jpg da emabuc host ALE1 @autore FEDCAS

Ensemble Sine Nomine
Cesare Zanetti e Agata Borgato – violino, Marco Lorenzi – viola, Flavio Bombardieri – violoncello, Michele Guadalupi chitarra
Sabato 16 giugno, Acqui Terme, Sala Santa Maria, ore 21

In collaborazione con Antithesis

Musica IN Estate – la rassegna musicale organizzata dall’Assessorato al Turismo e Manifestazioni della Città di Acqui Terme e dall’Associazione Culturale Moonfrà di Ovada, con la direzione artistica di Roberto Margaritella – ritorna ad Acqui Terme con i suoi Percorsi Musicali, ormai consolidati, proponendo per tutta l’estate concerti eterogenei ed artisti d’eccezione.
Il Cartellone 2018, idealmente costruito sulla metafora del viaggio musicale, comprende 9 concerti tra il 16 giugno ed il 22 settembre, con proposte musicali che spaziano dal genere Classico a quello marcatamente Folk, passando per il Tango argentino; le location sono state scelte tra gli spazi – aperti e non, tutti nella zona centrale di Acqui Terme – caratterizzati dall’avere sia una acustica eccellente, sia una particolare affinità con il contesto musicale.

Il concerto di apertura sarà tenuto dall’Ensemble Sine Nomine composto dai musicisti Cesare Zanetti e Agata Borgato (violino), Marco Lorenzi (viola), Flavio Bombardieri (violoncello), Michele Guadalupi (chitarra). Come per lo scorso anno, con questo primo appuntamento si suggella l’ideale “passaggio di consegne” tra la stagione musicale primaverile, organizzata da Antithesis, ed i Percorsi Musicali estivi di Musica IN Estate.

In programma, il quintetto n. 5 in RE maggiore G.449 di Luigi Boccherini ed il quintetto in DO maggiore di Gaetano Donizetti.

Musica IN Estate è organizzata dalla Città di Acqui Terme – Assessorato al Turismo e Manifestazioni e dall’Associazione Culturale Moonfrà di Ovada. Con la collaborazione di: Fiuggi International Guitar Festival, Crea Graphic Design Ovada, Lazzarino & Caviglia Acqui Terme, Associazione Antithesis Acqui Terme, InChiaro Acqui Terme, Hotel “La Meridiana” Acqui Terme. Con il patrocinio di: Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria.

 

IL CARTELLONE
2018

16 Giugno, Sala Santa Maria: Ensemble Sine Nomine (quartetto d’archi con chitarra)
Appuntamento da non perdere, dato l’elevato valore artistico dei brani proposti, ovvero due capolavori scritti per quartetto d’archi con chitarra: il Quintetto in RE n. 5 G.449 di Luigi Boccherini ed il Quintetto in DO di Gaetano Donizetti.
In collaborazione con Antithesis.

 

30 Giugno, Teatro Romano: Alessia Martegiani (voce) e Maurizio Di Fulvio (chitarra)
“Da Posillipo a Pocacabana”: ovvero, la metafora del viaggio effettuato attraverso la Canzone che, partendo da Napoli, arriverà ad esplorare le sonorità tipiche sudamericane. Alessia Martegiani, della provincia di Teramo, è una delle voci italiane più richieste ed apprezzate a livello internazionale. Si avvicina giovanissima alla musica cominciando con lo studio del pianoforte. Per diversi anni studia i ritmi e le sonorità della musica brasiliana, perfezionando la conoscenza del repertorio bossa nova e samba cançao. Effettua tournèe in Brasile collaborando con musicisti brasiliani, facendo esperienze live e in studio. Maurizio Di Fulvio, risiede a Pescara. Chitarrista-compositore, svolge una brillante carriera concertistica su scala mondiale in qualità di solista e con formazioni varie, suonando nei maggiori festival a fianco dei più autorevoli musicisti, con lodevoli testimonianze di pubblico e di critica. Si è formato principalmente con J. Bream, A. Carlevaro, J. Scofield e P. Metheny e ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti.www.mauriziodifulvio.com

 

17 Luglio, Teatro Romano: U.S. Guitar Duo
William Jenks and David Tutmark, eclettici chitarristi Statunitensi (Portland, Oregon), hanno alle spalle una intensa carriera solistica; del loro incontro umano ed artistico ne hanno fatto devota missione: quella di espandere il repertorio di duo di chitarre. Le loro interpretazioni vanno oltre il concerto; sono interattive, divertenti, emozionanti ed uniche: non c’è da meravigliarsi, quindi, se questo duo riceve inviti per esibirsi in tutto il mondo, con concerti effettuati negli Stati Uniti, Messico, Cile , Repubblica Dominicana, Brasile, Italia; e, ora, anche ad Acqui Terme! www.davidtutmarkguitar.com
In collaborazione con Fiuggi Guitar Festival.

 

4 Agosto, Cortile Hotel Meridiana: Beppe Gambetta (chitarra acustica)
Il filo dell’orizzonte come sfida e irresistibile richiamo, Beppe Gambetta ha fatto del viaggio un’arte, componendo il suo personale mosaico di suoni e sapori. In giovanile pellegrinaggio lungo le mitiche “blue highways” della profonda America cantate da Woody Guthrie, quel giovane chitarrista genovese sulle tracce della “Roots Music” americana ne ha macinata, è proprio il caso di dirlo, di strada. Virtuoso dello stile acustico, consacrato, ormai, a livello internazionale, autore di undici dischi, libri e video didattici, un DVD “live”, Gambetta è oggi considerato dagli stessi maestri americani un loro pari, degno continuatore di una tradizione musicale sempre viva e rinnovantesi. Il questo concerto, Beppe ci presenterà il suo ultimo lavoro discografico: “Short Stories”.www.beppegambetta.com

18 Agosto, Chiesa S. Antonio: ArmoniEnsemble Guitar Trio (flauto, clarinetto e chitarra)
Il Trio, il cui nome nasce dal termine Armonia, è l’ensemble storico dell’Associazione Artistica Musicale ArmoniE, nata nel 2009, in cui confluiscono obiettivi e finalità quali diffusione e ampliamento della cultura musicale, corale e strumentale, intesi come veicolo di maturazione e crescita umana e civile nel mondo giovanile e non. I concertisti, Palma Di Gaetano (flauto), Giordano Muolo (clarinetto) e Vincenzo Zecca (chitarra), provengono da studi di formazione classica e da anni si dedicano all’attività concertistica in ambito solistico, cameristico e orchestrale, con repertori che spaziano dal XVI secolo fino ai giorni nostri e abbracciano differenti generi musicali.
Il Trio si contraddistingue per il perfetto equilibrio dinamico e sincronismo agogico di ogni esibizione: la presenza di due strumenti a fiato non toglie alla chitarra sonori momenti di tecnica virtuosistica e la chitarra, a sua volta, supporta armonicamente la destrezza e la briosità del flauto o  la maestria tecnica e la calda cantabilità del clarinetto. Per “Musica IN Estate”, il Trio proporrà un programma “classico ma non troppo” comprendente opere originali, trascrizioni e nuove composizioni a loro dedicate.www.associazionearmonie.org

18 Agosto, Teatro Romano: Duo “El Tango” (bandoneón, chitarra)
Il duo di bandoneón e chitarra “El Tango” ha intrapreso il suo viaggio alla fine del 2010, unendo il percorso artistico del bandoneonista argentino Orlando Di Bello a quello del chitarrista spagnolo Carles Pons. Questa insolita formazione raggiunge rapidamente il successo di pubblico e critica, e viene ingaggiata per esibirsi in numerosi festival musicali in tutta Europa.
Il repertorio è interamente dedicato alla musica argentina: Tangos arrabaleros, Tangos modernos, Milongas, Huellas, … www.carlespons.org

8 Settembre, Sala Consiliare: Manuela Matis (violino)
Manuela Matis, diplomata in violino e viola è docente di musica da camera al Conservatorio di Bolzano. La sua attività artistica spazia dall’ambito cameristico a quello solistico. Ha tenuto concerti in quartetto con Bruno Canino e Pier Narciso Masi; in duo con Filippo Faes e Marco Vincenzi. Come solista, ha al suo attivo anche collaborazioni con diverse orchestre.
Il programma proposto, improntato sulle opere per violino solo di J.S. Bach, offre spunti musicali che, al di là della composizione nella sua compiuta architettura, mostrano il violino come strumento magico trattato dal punto di vista degli “effetti sonori”: un viaggio musicale affascinante, che si avvale e si arricchisce di immagini proiettate e del racconto divulgativo dell’artista stessa, che fanno del concerto un evento articolato, ai confini della “drammaturgia multimediale”.

15 Settembre, Palazzo Robellini: Duo Lanzini – Montomoli (clarinetto e chitarra)
Il duo, con Giovanni Lanzini al clarinetto e Fabio Montomoli alla chitarra, nasce con scopo di valorizzare un organico e un tipo di repertorio non ancora troppo frequentati in Europa, quale quello per clarinetto e chitarra. La loro proposta artistica: “La musica è un lungo viaggio ….. a bordo di un clarinetto e di una chitarra” è più che altro una summa di ricordi di viaggio, echi, citazioni che solo la musica può fondere in un unico crogiolo di emozioni sonore. È un viaggio nella memoria, è un’unica onda lunga di suoni e di colori attraverso i continenti della terra che i due musicisti, attivi oramai da decenni sul panorama musicale internazionale, hanno attraversato nella loro lunga carriera.
www.fabiomontomoli.com

22 Settembre, Chiesa S. Spirito: L’Archicembalo (orchestra barocca)
“L’Archicembalo”, diretta dal M° Marcello Bianchi, è una formazione strumentale permanente, che suona su strumenti originali e svolge attività concertistica in Italia e nel mondo (Austria, Germania, Francia, Spagna, Svizzera, Belgio, Inghilterra, Cecoslovacchia, Polonia, Turchia, Medio ed Estremo Oriente, Stati Uniti, Sud America), con incisioni discografiche per le etichette Brilliant, Tactus, Bongiovanni, Stradivarius, Nuova Era, e registrazioni per le principali reti televisive e radiofoniche europee. Con “Splendore Barocco”, l’ensemble strumentale ci proporrà musiche di Bach, Corelli, Telemann e Vivaldi. www.larchicembalo.it
In collaborazione con Antithesis e Alessandria Barocca.

 

Print Friendly, PDF & Email