14.3 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 21, 2021

Brevi di cronaca

I Carabinieri di Novi Ligure hanno denunciato in stato di libertà per detenzione abusiva di armi, un 46enne residente a Novi ligure.
Nella serata del 5 marzo, una pattuglia dell’Arma controllava l’interessato che alla guida del proprio furgone stava transitando nel parcheggio antistante ad un supermercato della zona. La perquisizione eseguita sul veicolo, consentiva di rinvenire e porre sotto sequestro un revolver privo di munizionamento ma perfettamente funzionante che custodiva occultato all’interno del vano porta oggetti del mezzo su cui viaggiava. La successiva perquisizione eseguita presso l’abitazione dell’uomo consentiva altresì di rinvenire un fucile da caccia illegalmente detenuto. Sono in corso accertamenti per stabilire la provenienza delle armi sequestrate che al momento non risultano provento di furto.

I Carabinieri di Cassano Spinola hanno denunciato in stato di libertà per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, un 50enne con precedenti di polizia residente a Tortona.
L’uomo, controllato dai militari dell’Arma in Cassano Spinola, veniva trovato in possesso di un cacciavite della lunghezza di 20 centimetri circa che portava al seguito senza giustificato motivo.

I Carabinieri di Castellazzo Bormida, a conclusione di attività d’indagine, denunciavano in stato di libertà per ricettazione in concorso un 64enne con precedenti di polizia residente in Alessandria ed un 41enne anch’esso gravato da precedenti di polizia residente in provincia di Reggio Calabria.
Nei confronti dei predetti, in base agli elementi raccolti nel corso dell’attività investigativa, i militari operanti eseguivano una perquisizione domiciliare presso il loro domicilio, dove rinvenivano numerosi capi di abbigliamento sportivo risultati oggetto di un furto consumato tra il mese di agosto e settembre 2012 in danno di una ditta di Tortona che era stata incaricata del trasporto della merce.

I Carabinieri di Ticineto Po, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Ufficio Esecuzioni Penale della Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Acqui Terme, per rapina aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere, hanno arrestato la 42enne con precedenti di polizia Pavan Consuelo, domiciliata a Frassineto Po. La donna, condannata ad espiare un residuo pena di anni due e giorni cinque di reclusione per i rati sopra enunciati, veniva rintracciata dai militari operanti e dichiarata in arresto ed al termine delle formalità di rito è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Vercelli per l’espiazione della pena.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x