5.4 C
Alessandria
mercoledì, Gennaio 19, 2022

Brevi di cronaca

Il 16 giugno 2012 i Carabinieri di Gavi (AL); a seguito di querela presentata da un 70enne del luogo; denunciavano in stato di libertà per minacce un artigiano 42enne di Vignole Borbera (AL). Il deferito dopo aver effettuato errati lavori edili presso l’agriturismo di proprietà del querelante ed essere stato condannato dall’Autorità Giudiziaria al pagamento di euro 4017;37; non onorava le disposizioni del giudice ed il decorso 9 giugno; in Arquata Scrivia (AL); minacciava la parte offesa di tagliargli la gola qualora avesse ricevuto ulteriori ingiunzioni di pagamento.

Il 16 giugno 2012 i Carabinieri di Arquata Scrivia (AL); a seguito di denuncia presentata da un pensionato 50enne; deferivano in stato di libertà per minaccia aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere un operaio 37enne del luogo; con pregiudizi di polizia.

Il prevenuto; il 1° maggio 2012; all’interno di un bar di Arquata Scrivia per futili motivi aggrediva e minacciava con un coltello la parte offesa. Il 17 maggio 2012; dopo aver appreso della presentazione della denuncia nei suoi confronti; reiterava le minacce.

Il 16 giugno 2012 i Carabinieri di Gabiano (AL); unitamente a quelli di Cerrina (AL); a parziale conclusione di indagini di polizia giudiziaria; denunciavano in stato di libertà per furto un 47enne del posto. I militari operanti hanno rinvenuto; occultati all’interno di un capannone di proprietà dell’indagato; nr. 3 trattori agricoli; asportati tra il 6 e l’8 giugno 2012; dalla dimora di un 55enne sita a Moncestino (AL).

I mezzi erano stati asportati unitamente ad un altro trattore agricolo ed a due cingolati; nonchè ad attrezzatura varia; non ancora recuperati.

Il 16 giugno 2012 i Carabinieri di Valenza (AL) hanno arrestato; in esecuzione dell’ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa il 15 giugno 2012 dalla Corte di Appello di Torino; il pregiudicato40enne del luogoPALAZZOLO Alessandro; già sottoposto all’obbligo di dimora per spendita di monete false; a seguito di reiterate violazioni a tale misura. L’arrestato; ultimate le formalità di rito è stato associato alla Casa Circondariale di Alessandria.

Il 16 giugno 2012 i Carabinieri di Alessandria denunciavano in stato di libertà per la violazione delle norme sull’immigrazione un 26enne; cittadino marocchino; residente in Alessandria; celibe; disoccupato; pregiudicato. Lo stesso; sottoposto a controllo da parte dei militari operanti è risultato privo dei documenti di riconoscimento e di soggiorno.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x