15.2 C
Alessandria
martedì, Ottobre 26, 2021

Brevi di cronaca

Alessandria.

Prosegue l’attività dell’Arma dei Carabinieri di Alessandria finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio, nonché al controllo della circolazione stradale sulle arterie di maggior traffico per prevenire e reprimere condotte di guida che mettono in pericolo l’incolumità delle persone.

Madre e figlia sono state denunciate a piede libero per furto aggravato. Le due donne, di 47 e 24 anni, entrate nel supermercato “IN’s” di Alessandria, in pieno giorno, non curanti della vigilanza e dei clienti presenti, nascondevano all’interno di una borsa generi alimentari, cercando invano di guadagnare l’uscita, dove ad attenderli era già giunto personale del Radiomobile. La merce è stata restituita e le due donne deferite in stato di libertà.

Un giovane 34enne calabrese domiciliato nell’astigiano è stato deferito in stato di libertà alle prime ore del mattino. Nel corso dei costanti servizi di prevenzione, il personale a del NORM  lo ha controllato a bordo della sua vettura mentre percorreva via Sclavo, risultando positivo all’alcoltest. La patente è stata così ritirata e lui denunciato in stato di libertà per “guida in stato di ebrezza”.

Nel prosieguo dei servizi di controllo del territorio, due marocchini di 33 e 30 anni  sono stati controllati a Spinetta Marengo risultando in Italia senza fissa dimora e deferiti perché clandestini sul territorio nazionale per mancanza del permesso di soggiorno previsto dall’articolo 10 bis del D.Lgs. 286/1998.

 
Valenza.

È stato arrestato dai Carabinieri di Valenza Serra Massimiliano, 50enne già noto alle Forze di Polizia, che nel pomeriggio di ieri ha tentato un furto in abitazione.

Intorno alle 14.00, l’uomo ha tentato di forzare le porte di un garage di una abitazione a pochi metri di distanza dal proprio domicilio di Valenza. Il suo sforzo è stato però vano grazie al tempestivo intervento della pattuglia dei Carabinieri che lo ha tratto in arresto nella flagranza del reato di tentato furto.

 

Alessandria.

Due studentesse di 15 anni, di Alessandria e Novi Ligure, sono state sorprese all’interno di un negozio di Corso Roma mentre tentavano di appropriarsi di capi di abbigliamento. Le due giovani, dopo aver rimosso il sistema antitaccheggio, avevano nascosto gli abiti sotto i propri vestiti cercando di scappare senza pagare la merce. I Carabinieri del NORM le hanno deferite all’Autorità Giudiziaria per concorso in tentato furto aggravato in esercizio commerciale. Inoltre, una di loro è stata trovata in possesso di una dose di sostanza stupefacente di tipo hashish e per tale ragione è stata segnalata quale “assuntore” alla Prefettura.

 
Castellazzo Bormida.

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Castellazzo Bormida hanno deferito in stato di libertà 3 nomadi di etnica “Sinti”: un 35enne, un 22enne e un minorenne. La pattuglia, nell’effettuare un servizio di prevenzione nella zona industriale, ha notato un furgone parcheggiato lungo la strada. Avvicinatisi per controllare il mezzo, hanno dapprima controllato la targa e poi, insospettiti, hanno notato i tre nomadi nascosti tra la vegetazione. La perquisizione ha permesso di sottoporre a sequestro materiale da scasso e un tubo in ferro con impugnatura. Il veicolo veniva sottoposto a sequestro amministrativo e la carta di circolazione ritirata per la non regolare immatricolazione e per la guida con patente scaduta. I tre venivano deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per possesso ingiustificato di grimaldelli o arnesi da scasso e porto di armi od oggetti atti a offendere.

 

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli