12.1 C
Alessandria
venerdì, Ottobre 15, 2021

Brevi di cronaca

Nell’arco degli ultimi giorni, nell’alveo di un più ampio progetto finalizzato a prevenire quanto reprimere le condotte delittuose in danno di fasce deboli ed anziani.

I Carabinieri della Stazione di Alessandria Principale hanno denunciato in stato di libertà per furto con destrezza e sostituzione di persona un pregiudicato un 53enne pregiudicato residente ad Asti.
L’indagato, a conclusione degli accertamenti, è stato identificato quale autore del furto consumato il 21 dicembre 2013 in danno di una 78enne pensionata residente in città.
Nella circostanza l’uomo, in compagnia di un complice anch’esso in fase di identificazione, spacciandosi per addetto al controllo delle tubature dell’acqua riusciva ad accedere nell’appartamento dal quale sottraeva la somma in contante di 200,00 euro.

I Carabinieri della Stazione di San Giuliano Vecchio, hanno denunciato in stato di libertà per concorso in truffa, furto aggravato in abitazione e sostituzione persona un 41enne residente a Milano, un 22enne pregiudicato residente presso il campo nomadi di Asti ed un 48enne, anch’esso pregiudicato, residente presso un campo nomadi di Torino.

A carico dei tre sono stati raccolti quelli che si ritengono significativi elementi di colpevolezza in ordine a due distinti delitti commessi il 30 aprile 2013, in due distinti momenti, allorquando il primo, dopo essersi qualificati falsamente quali dipendenti ENEL, riuscivano ad accedere all’interno dell’abitazione di una pensionata 75enne sita in San Giuliano Vecchio riuscendo a impossessarsi di denaro contante.

Nella stessa giornata, sempre in San Giuliano Vecchio, il 22enne ed il 48enne si recavano presso l’abitazione di un pensionato 82enne dove, arrogandosi le false qualifiche di dipendente dell’acquedotto ed Agente della Polizia municipale, riuscivano ad asportare all’anziano 400,00 euro, 5.000 dollari Usa e alcuni oggetti in oro.

Il 10 gennaio 2014 i Carabinieri di Serravalle Scrivia hanno denunciato in stato di libertà per furto una pensionata 65enne residente a Tortona che è veniva sorpresa dai militari operanti mentre occultava sulla propria autovettura capi di abbigliamento e prodotti per la casa per un valore di 770,00 euro che aveva poco prima asportato da alcuni negozi posti all’interno del centro commerciale “Outlet”.

Il 9 gennaio 2014 i Carabinieri di Pontecurone, ha conclusione di attività d’indagine, hanno denunciato in stato di libertà per sostituzione di persona e tentata truffa un 33enne pregiudicato residente in provincia di Napoli.
Nel mese di ottobre 2013, l’interessato, presentandosi come un Maresciallo dei Carabinieri, telefonava alla titolare di una tabaccheria sita in Pontecurone tentando di farsi accreditare, mediante il sistema di pagamento Paypal, la somma di 900,00 euro.
La commerciante, non riconoscendo la voce come quella del militare da lei conosciuto, non eseguiva la richiesta operazione ed informava i veri Carabinieri che risalivano all’autore della tentata truffa.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x